”Aprire il buio”, l’ultima fatica letteraria di Francesco Mattioni, docente del Podesti

0
41
''Aprire il buio'', l'ultima fatica letteraria di Francesco Mattioni, docente del Podesti


Ancona 04/04/2019
– La tragedia della guerra, l’amore tra due giovani, una promessa da mantenere a tutti i costi. Sono gli ingredienti di “Aprire il buio”, il racconto firmato dall’anconetano Francesco Mattioni.

L’opera di Mattioni, docente all’Istituto di Istruzione superiore di Ancona “Podesti Calzecchi Onesti”, fa parte della raccolta “Buio” pubblicata (venerdì l’uscita) dalla casa editrice Clown Bianco di Ravenna. La raccolta, curata dallo scrittore Gianluca Morozzi (pubblica con Guanda, TEA, Castelvecchi, Fernandel) sarà presentata sempre venerdì 5 aprile alle 17, alla libreria Feltrinelli di piazza Ravegnana a Bologna.

Nato a Jesi ma residente ad Ancona, Mattioni è docente di Lettere e di Sostegno; al suo attivo ha già alcune opere tra poesie, fumetti, racconti, sceneggiature per la tv. “Aprire il buio”, il racconto incluso nella raccolta “Buio”, narra le vicende di un ragazzo che, dopo la disfatta dell’Armir, cerca di ritornare a casa per mantenere la propria parola e sposare la donna della sua vita. Ha la fede del Santo, la maestria nel coltello e il cuore anarchico, ma riuscirà ad attraversare le miglia di macerie e la desolazione della guerra? Dopo ciò che ha visto e ciò che ha fatto, la sua parola vale ancora? È possibile per l’uomo riconoscersi e aprire il buio che lo separa dalla sua promessa?





fonte VivereAncona

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here