Ancona, i residenti della Palombella propongono 4 soluzioni per mettere in sicurezza la strada

0
62
Ancona, i residenti della Palombella propongono 4 soluzioni per mettere in sicurezza la strada

L’investimento dello scorso 11 maggio sulla via Flaminia, le cui conseguenze sono costate la vita alcuni giorni dopo a una donna di 52 anni, è ancora nelle menti e negli occhi dei residenti della Palombella. Residenti che hanno prima organizzato una raccolta firme, poi portato all’assemblea del Consiglio Territoriale di Partecipazione alcune proposte per la messa in sicurezza. Proposte che sono già state protocollate e consegnate all’amministrazione comunale. 

Nella riunione del CTP 3 dello scorso 6 giugno, presieduta da Giacomo Gnemmi, sono state ascoltate le varie riflessioni di cittadini e consiglieri. Dalla seduta sono uscite quattro proposte votate all’unanimità: la prima riguarda l’installazione di un semaforo temporaneo con presidio della Polizia Locale, misura provvisoria in attesa che vengano realizzate le altre richieste, ovvero l’installazione di autovelox (o dissuasori della velocità di altro tipo), il rifacimento del manto stradale (già programmato dall’amministrazione) e della segnaletica orizzontale con illuminazione permanente del passaggio pedonale. La quarta richiesta riguarda l’installazione di un semaforo a chiamata in corrispondenza del passaggio pedonale appena citato. Il documento contenente le richieste è già stato consegnato all’Ufficio di Partecipazione Democratica e protocollato come comunicazione alla Giunta. «Da questo momento, data l’urgenza della questione, ci aspettiamo una risposta dal Comune – ha commentato Gnemmi- ci interessa sapere se verranno portate a termine queste cose ed entro quando». 



fonte AnconaToday

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here