Accademia Volley Ancona, presentate le squadre di Serie B e Serie C

0
2
Accademia Volley Ancona, presentate le squadre di Serie B e Serie C

Presentazione in grande stile della stagione 2019/2020 al Pala Brasili di Collemarino, per le formazioni di serie B e serie C dell’Accademia Volley Ancona, davanti agli sponsor Bontempi casa, Netoip e King Sport & Style. Gli onori di casa sono stati fatti dal Presidente Mario Lanari che ha accolto al tavolo degli ospiti il patron di Bontempi casa, Michele Bontempi, il vicesindaco Sediari, Marco Paolini in rappresentanza della FIPAV Regionale e Nazionale, Andrea Pietroni presidente provinciale della FIPAV e Fabio Fabiani dirigente Accademia Volley.

La parola è andata subito a Sediari che ha portato i saluti del Comune di Ancona e i suoi personali da ex pallavolista ed amante della pallavolo. Successivamente oltre alla presentazione di tutti gli atleti da parte dei rispettivi coach Leondino Giombini -serie B- e Stefano Ballarini -serie C- sono intervenuti per conto della FIPAV Paolini e Pietroni i quali hanno sottolineato l’importanza di investire nei settori giovanili per poi far si che i migliori atleti possano esordire nelle prime squadre così come avviene nell’Accademia volley. E proprio su questo tema si è espresso il ds Bebi Leonardi che ha affermato: «E’ fondamentale che la pallavolo nasca e cresca dai settori giovanili, che i ragazzi sin dal minivolley si appassionino ai questo sport che oltre a fare crescere atleti forgia uomini di valore per il futuro».

Da citare l’intervento di Michele Bontempi di Bontempi casa che ha espresso la sua soddisfazione per come il progetto sta andando avanti a gonfie vele e come lui e la sua azienda resteranno a lungo affianco dell’Accademia volley Ancona per continuare a portare la pallavolo nella città dorica. Assente invece per motivi di lavoro il patron di Netoip che ha portato i suoi saluti alle squadre tramite il presidente Mario Lanari.



fonte AnconaToday

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here