”Presentiamo al Ministero un nuovo concetto di costo standard”

0
1
''Presentiamo al Ministero un nuovo concetto di costo standard''


2′ di lettura
Ancona 25/10/2019
– Si è concluso il 9°convegno nazionale organizzato da N.I.San, Network Italiano Sanitario per la
condivisione dei costi standard, presso l’AOU Ospedali Riuniti di Ancona focalizzato sul tema “Sistemi
tariffari del Sistema Sanitario Nazionali e dei Sistemi Regionali”.

Sulla questione dell’efficienza nell’erogazione delle prestazioni di ricovero in riferimento al tariffario del SSN sono intervenuti il Rettore dell’Università Politecnica delle Marche Sauro Longhi e il Direttore Generale dell’A.O.U. Ospedali Riuniti Michele Caporossi.

Proprio il direttore generale Caporossi ha precisato che “ll costo standard è costituito dalla media dei costi sostenuti dai vari ospedali. Il network NISAN ha permesso di creare un grande database a livello nazionale sul quale costruire una tariffa di remunerazione per il Servizio Sanitario Nazionale. La tariffa oggi è sganciata dal costo, ma legata a parametri molto vecchi, di quello che era un sistema tariffario di 15/20 anni fa. Questo non fa giustizia per chi lavora bene perché, spesso, alcune strutture non vengono pagate per quello che costano realmente i servizi. Ciò potrebbe indurre le aziende ospedaliere a una spinta al risparmio con ovvia ripercussione su aspetti essenziali.

Credo invece che all’interno del Sistema Sanitario occorra una serenità economica per ragionare attorno alle cose da fare per i pazienti. Con tanti pazienti cronici, il cui numero è progressivamente in aumento, oltre all’età media che sale, abbiamo bisogno di dare risposte efficaci e personalizzate a tutti. Da questo convegno nasce una proposta innovativa indirizzata al Ministero della Salute: vediamo come i raggruppamenti omogenei di diagnosi (DRG) possano contenere in sé un nuovo concetto di costo standard, basato sulla qualità dell’assistenza e dell’appropriatezza. Ci aspettiamo buone risposte da parte del Governo”.

Nel corso del convegno, i soci appartenenti al Network hanno condiviso la necessità di una nuova organizzazione del NISAN, con un nuovo statuto, per allargare l’attrattività verso altre strutture sanitarie. Ospedali Riuniti ha giocato un ruolo chiave nell’ambito di questa proposta.





fonte VivereAncona

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here