Torna il Mercato Europeo ad Ancona. Cibo e artigianato da tutto il mondo

0
1
Torna il Mercato Europeo ad Ancona. Cibo e artigianato da tutto il mondo


2′ di lettura
Ancona 30/10/2019
– Dal 1 al 3 novembre 91 stand gastronomici e di artigianato da più di 20 paesi di tutto il mondo e svariate regioni italiane. Polacco, Confcommercio “Ad Ancona un mercato come quello delle grandi città europee” Mancinelli “evento prestigioso che si inserisce che apre agli eventi del Natale”

Arriva alla V edizione il Mercato Europeo organizzato dalla Confcommercio Marche Centrali, in edizione ancora più ricca delle precedenti. Oltre 20 paesi che in 91 stand animeranno il centro storico, da Piazza della Repubblica fino a Piazza Cavour lungo Corso Garibaldi. Un evento capace di richiamare quasi 100 mila persone da tutte le marche nell’edizione del 2014 e che quest’anno si prefigge di ottenere un risultato altrettanto eclatante confidando nel bel temo previsto. “Mercato Europeo oramai è più che altro un nome ma la realtà è che siamo internazionali” afferma Massimiliano Polacco, Direttore Confcommercio Marche Centrali Tra i paesi che parteciperanno Usa, Argentina, Russia, Tybet, Finlandia, Brasile e molti altri da tutto il mondo e tutta Europa: “Abbiamo allargato ancora di più gli orizzonti di questa manifestazione, dal prossimo anno avremo anche uno stand dall’Australia” aggiunge Polacco.

Una manifestazione che con i suoi grandi numeri influirà anche sulla viabilità del centro. Chiusa le traverse a Corso Garibaldi di via Marsala e via Palestro mentre subiranno modifiche le fermate e i capolinea dei bus in piazza Cavour, riposizionate nei punti individuati per le manifestazioni natalizie e consultabili sul sito di Conerobus. Grazie alla manifestazioneè stata concessa dalla Soprintendenza una proroga ai dehors di piazza del Calamo e un’apertura straordinaria del Mercato delle Erbe. Saranno inoltre prorogati gli orari di chiusura dei parcheggi Traiano (aperto fino al’1 venerdì e sabato e fino alle 21 la domenica) e Umberto I (aperto fino alle 23).

“Questo grande evento rappresenta una sfida organizzativa, ma noi le sfide le accettiamo” spiega il Sindaco Valeria Mancinelli “Questo evento di per sé importante e significativo assume ulteriore prestigio collocandosi nel contesto delle attività che si svolgeranno in centro introducendo al Natale di Ancona. Un segnale positivo che diversi eventi gestiti e organizzati da enti autonomi trovino organizzazione diventando gambe di un sistema che funziona per tutti. Venite numerosi a godere questa bella giornata di città aperta”.





fonte VivereAncona

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here