l’assessore Bravi chiede al Ministro del Lavoro la tutela per i dipendenti

0
1
Dopo Jesi arriva la “nuova” insegna Conad per l’IperSimply di Chiaravalle

ANCONA – L’assessore al Lavoro Loretta Bravi questa mattina ha inviato una lettera al Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Nunzia Catalfo per sollecitare un tavolo di confronto che monitori il passaggio dei punti vendita Sma-Auchan al gruppo Conad a tutela dei dipendenti coinvolti nel processo di riorganizzazione. A seguire il testo della missiva.

«Egregio Ministro, a seguito dell’acquisizione dei punti vendita Sma-Auchan da parte del gruppo Conad, con il passaggio a quest’ultimo nelle Marche di circa 600 lavoratori che operano su 19 punti vendita, è in atto un vasto processo di riorganizzazione che potrebbe avere ripercussioni sul mantenimento degli attuali livelli occupazionali. Per questo motivo e per lo stato di incertezza che stanno vivendo i lavoratori, Le chiedo l’istituzione urgente di un tavolo di confronto fra tutti gli attori, comprese le istituzioni, per seguire costantemente le varie fasi del passaggio dei supermercati e del personale al nuovo soggetto proprietario, evitando possibilmente misure organizzative forzose e potenzialmente traumatiche».



fonte AnconaToday

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here