Lardini Filottrano, al Palatriccoli arriva l’ostacolo Firenze

0
3
Lardini Filottrano, al Palatriccoli arriva l'ostacolo Firenze

FILOTTRANO – Qualità e personalità per cercare di riprendere la marcia. La Lardini riparte dal PalaTriccoli di Jesi dove domenica (ore 17:00, arbitri: Maurizio Canessa e Lorenzo Mattei) affronterà Il Bisonte Firenze, con la necessità – imposta dal valore dell’avversaria – di proporre una prestazione di forza e carattere. «Sappiamo di affrontare una squadra forte – rimarca l’allenatore della Lardini, Filippo Schiavo –, che ha centimetri e grande talento in attacco. Ci attende una partita complicata, come del resto lo sono tutte quelle di questo campionato, visto che nessun risultato è così scontato». La formazione filottranese prova a riprendere il filo del discorso interrotto nell’ultimo turno a Cuneo, «dove abbiamo calato il nostro rendimento rispetto alle precedenti partite e siamo incappati in una sconfitta che ci può stare, ma dalla quale dobbiamo rialzarci subito, tenuto anche conto di come i risultati dei recuperi abbiano ulteriormente accorciato la classifica». Quella di domenica del PalaTriccoli sarà la sfida tra le due squadre più giovani del campionato, due formazioni «capaci di mettere in campo una pallavolo di buon livello. Nell’economia della nostra partita sarà necessario aumentare il livello difensivo, ma anche alzare quella qualità offensiva senza la quale andiamo in difficoltà. Da questo punto di vista dobbiamo ripartire dalla prova offerta con Caserta».

INSIEME CON LO JESI RUGBY. Sarà una domenica di sport e condivisione quella che vedrà lo Jesi Rugby e la Lardini Volley impegnate in partite casalinghe dei rispettivi campionati contro due importanti realtà fiorentine, il Florentia Rugby e Il Bisonte Firenze. Sarà una giornata all’insegna del reciproco scambio rugby/volley, con la partecipazione dei ragazzi del rugby al match del PalaTriccoli e a seguire con le squadre che si ritroveranno alla Terzo Tempo Club House presso il Campo Rugby Latini, un momento all’insegna della condivisione delle esperienze sportive.



fonte AnconaToday

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here