servono i gol del nuovo bomber

0
1
Zaldua e Bordi lasciano il biancorosso ma ecco il

Serve continuità all’Anconitana, in cerca domani della seconda vittoria consecutiva a Servigliano (ore 14,30 al “Settimi”, arbitra Samira Curia di Ascoli). Sarà una squadra profondamente rinnovata dal mercato, che ha portato 7 acquisti a fronte di 5 uscite (Borghetti, Bruna, Zaldua, Bordi e Bartoloni). Tra i volti nuovi, De Fabritiis e Fiore hanno già esordito, mentre si preparano al debutto Basualdo e soprattutto il bomber Liccardi, che partirà titolare al fianco di Ambrosini, mentre il terzino Bartolini arriverà martedì dal Fabriano e gli under Ghanam e Boafo potrebbero trovare spazio a partita in corso. 

Il debutto del “Toro”

«C’è stato un po’ di viavai, sono arrivati alcuni ragazzi nuovi, altri se ne sono andati – commenta mister Umberto Marino -. La società ha fatto uno sforzo importante, ora sta a noi rispondere. Dobbiamo crederci, essere un corpo unico, inserire il pilota automatico e andare avanti a mille, cercando di infilare una serie di vittorie in vista di un girone di ritorno importante per recuperare posizioni». Il Servigliano Lorese dell’ex dorico Mallus vuol dare del filo da torcere all’Anconitana per una gara che, dalla squadra di Morreale, viene vissuta come un appuntamento storico: la società fermana ha fatto di tutto per disputarla nel suo campo, il “Settimi”, decisione che ha fatto storcere il naso al club biancorosso. «I nostri tifosi saranno costretti ad assistere alla partita in un campo discutibile, ma capisco che il Servigliano voglia giocarsi tutte le sue carte – ha commentato il presidente Stefano Marconi -. Non mi meraviglia questa volontà ferrea degli avversari di giocare sul loro campo, ma noi dobbiamo andare là per vincere, senza alibi». Ai tifosi dorici sarà riservato il settore ospiti che può contenere fino a 500 persone: i biglietti si acquisteranno in loco a 10 euro. Importanti novità in formazione. Marino probabilmente virerà dal 4-3-3 al 4-4-2 con l’esordio del “Toro” Liccardi al fianco di Ambrosini e Fiore-Mansour sulle fasce. «Queste sono le partite più difficili – avverte l’allenatore -. Loro faranno una gara molto accorta, puntando sulla fisicità. Noi dobbiamo calarci nella mentalità giusta, mettersi sullo stesso piano loro e far valere la nostra qualità tecnica». 

Probabili formazioni

SERVIGLIANO LORESE (4-3-3) Testa; Fuglini, Mallus, Aliffi, Pompei; Iuvalè, Gesuè, Censori; Paglialunga, Galli, Mattioli. All. Morreale. 

ANCONITANA (4-4-2) Battistini; Pierdomenico, Trombetta, De Fabritiis, Mercurio; Fiore, Visciano, Basualdo, Mansour; Liccardi, Ambrosini. All. Marino. 

ARBITRO: Curia di Ascoli. 



fonte AnconaToday

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here