Fabriano: cartellino giallo per l’Aera discoteca, 7 giorni di sospensione dell’attività

0
3
Fabriano: cartellino giallo per l’Aera discoteca, 7 giorni di sospensione dell’attività


Il momento della notifica da parte della Polizia

FABRIANO – Sospesa la licenza di pubblico esercizio per sette giorni alla discoteca Aera di Fabriano. Violazioni contestate, di natura penale e amministrativo, relativo al decreto legislativo 81/2008 in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro e alla normativa anti-fumo ex legge 03/2000. La sospensione parte da oggi, 12 febbraio. Operazione di controllo portata avanti dagli agenti del commissariato di Pubblica sicurezza, diretti dal commissario Capo Fabio Mazza.

Cartellino giallo per uno dei locali simbolo della movida cittadina a Fabriano. L’Aera discoteca, nell’ambito dell’attività di prevenzione e di tutela della pubblica incolumità portata avanti dalla Polizia fabrianese, ha infatti subito un provvedimento disposto dal Questore di Ancona, Claudio Cracovia, ai sensi dell’art. 100 TULPS, di sospensione della licenza di pubblico esercizio per sette giorni a partire da oggi. Una serie di controlli, effettuati congiuntamente dagli agenti di polizia con i carabinieri della Compagnia di Fabriano, hanno portato all’accertamento di una serie di violazioni di carattere penale ed amministrativo relative al d.lgs 81/2008, in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro. A cui si sono sommate violazioni rispetto alla normativa anti fumo ex legge 03/2020.

In realtà, oltre a queste inadempienze, la sospensione di sette giorni a partire da oggi, 12 febbraio, è anche causata da altri precedenti episodi di turbativa dell’ordine pubblico che hanno interessato il locale nei mesi scorsi. Da qui, quindi, il provvedimento del Questore di Ancona Cracovia, volto alla tutela della sicurezza e incolumità pubblica. «È un chiaro segnale, in un territorio già interessato da eventi tragici legati alla movida notturna, dell’attenzione che sul tema viene posta dall’Autorità provinciale di Pubblica sicurezza», si legge nella nota diffusa dal Commissariato di Fabriano. Nessun commento da parte dei gestori della discoteca che saranno pronti a ripartire una volta che il provvedimento sarà scaduto.



fonte Centropagina

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here