Coronavirus, i casi nelle Marche salgono a tre. Ecco da dove provengono

0
1
Coronavirus, i casi nelle Marche salgono a tre. Ecco da dove provengono


ANCONA – Altri due temponi oggi sono risultati positivi al test per il Coronavirus. E così salgono a tre i casi risultati positivi al Coronavirus nella regione Marche, tutti provengonop dalla provincia di Pesaro e Urbino.

IL COMUNICATO UFFICIALE

Questi due positivi domani mattina saranno inviati a Roma per il secondo check. “Abbiamo preso l’impegno di informarvi puntualmente perché riteniamo che conoscere le cose come stanno sia sempre la cosa migliore – ha detto il presidente Luca Ceriscioli – ed è meglio poter valutare notizie vere, anche se non positive, piuttosto che angosciarsi con le fake news”.

Uno dei due nuovi casi è un amico del 71enne di Cattolica risultato positivo al test nella giornata di martedì. Era stato con lui in viaggio in Romania, come divulgato in una nota stampa dalla Prefettura di Rimini.

L’uomo si trova ora in quarantena domiciliare volontaria insieme alla sua famiglia, dal momento che le sue condizioni non sono gravi. Si tratta del secondo e terzo caso in territorio pesarese, dopo l’uomo di 30 anni originario di Vallefoglia, il cui caso è stato confermato in conferenza stampa dal Commissario Angelo Borrelli, dopo il secondo test effettuato al Centro diagnostico di riferimento nazionale dell’Istituto superiore di sanità.

Il trentenne è residente per lavoro da qualche anno poco lontano da Codogno, focolaio dell’epidemia. Sarebbe rientrato nelle Marche prima della chiusura della zona rossa, ma proprio perché cosciente della situazione si sarebbe imposto una sorta di autoquarantena a casa.



© RIPRODUZIONE RISERVATA





fonte Corriere Adriatico

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here