Farmaci e spesa a domicilio, esteso il ‘portierato di quartiere’

0
5
Farmaci e spesa a domicilio, esteso il ‘portierato di quartiere’


Diego e Giovanni

 

Esteso il servizio di portierato di quartiere da Vallemiano a tutte le zone della città. In collaborazione con il numero di pronto intervento sociale (071 54488) attivato dal Comune in questi giorni di emergenza, Casa delle Culture ha ampliato il servizio partito lo scorso gennaio.  «Grazie alla disponibilità di tanti volontari individuati nelle varie zone della città – riporta in una nota la Casa delle Culture – abbiamo creato una rete di sostegno vicina alle persone che per motivi di salute, per età, per assenza di familiari o per isolamento disposto dall’autorità sanitaria non possono recarsi a fare a spesa o a ritirare ricette e medicine». A coordinare i volontari saranno  Giovanni Purpura e Diego Lerro, i primi due portieri di quartiere.  E’ di questi giorni anche la firma di una convenzione tra Casa delle Culture e la Coop Alleanza 3.0: grazie alla quale questo progetto solidale di consegna gratuita della spesa rivolto alle persone più vulnerabili è stato esteso anche a tutti i punti vendita Coop della città. Ogni giorno vengono realizzati più di 25 interventi nei diversi quartieri che danno conforto a persone anziane, risolvendo problemi ai familiari che da lontano cercano di prendersi cura dei propri cari.  Oltre al numero di pronto intervento sociale si può contattare il numero di Casa Culture 373 7660799 dalle 9 alle 19, sia per presentarsi come volontario (si cercano soprattutto persone dei quartieri più periferici, Brecce Bianche, Montedago, Candia ) che per accedere alla rete di sostegno.

Giovanni e Diego, angeli di Vallemiano: «In quest’emergenza aiutiamo chi ne ha bisogno»



Fonte CronacheAncona.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here