Il Covid-19 non ferma i canottieri dorici nelle gare indoor

0
5
Il Covid-19 non ferma i canottieri dorici nelle gare indoor


2′ di lettura
Ancona 08/05/2020
– La pandemia di Covid-19, scoppiata a fine febbraio ha annullato ogni tipo
di competizione agonistica e ogni forma di allenamento in tutti i settori
dello sport, ivi compreso il canottaggio.

I giovani vogatori del Gruppo Sportivo Vigili del Fuoco “A. Maggi” di Ancona che, per tutto il periodo invernale hanno lavorato duramente in palestra per potersi presentare in forma nel marzo scorso alle prime competizioni regionali e nazionali, benché costretti a restare a casa non si sono dati per vinti. Non potendo scendere in acqua o allenarsi in palestra, si sono mantenuti in contatto con l’allenatore Guido Guidi che ha dato a ognuno di loro una serie di esercizi giornalieri da svolgere a domicilio. Il training virtuale ha sortito gli effetti sperati.

I giovani canottieri dorici hanno preso parte alla “Quarantine indoor rowing & GBAD Challenge”, Trofeo Coop e Trofeo Garofalo, indetta dalla Federazione Italiana Canottaggio per il 2 e 3 maggio scorsi. I canottieri del ”Maggi” hanno preso parte solo alla gara GBAD di sabato 2 maggio in quanto nel circuito virtuale a distanza sono stati impossibilitati a gareggiare non avendo a disposizione i remoergometri, essendo dislocati nella palestra del Molo Turistico. Tuttavia nel circuito GBAD i giovani biancorossi si sono piazzati al 22° posto su 75 società italiane di canottaggio. Alle gare virtuali hanno preso parte un migliaio di atleti.

E veniamo al medagliere del circuito GBAD, acronimo che sta per Gambe, Braccia, Addominali e Dorsali (serie di esercizi cronometrati come lo squat, piegamenti sulle ginocchia, skip ginocchia alte, addominali sit up, balzi in accosciata e via dicendo…): Leonardo Bufarini ed Enrico Natalucci hanno conquistato l l’oro; Riccardo Bufarini, Francesco Latini e Paolo Alessandrini Gentili si sono aggiudicati l’argento; Luciano Paoletti e Riccardo Natalucci hanno meritato il bronzo, infine positiva la partecipazione degli altri atleti Lorenzo Alessandrini, Juri Strazzi, Diego Lanari, Alessandro Valeri, Cristian Culeva, Antonio Ninfadoro, Claudia Rossi, Riccardo Manini e Federico Ninfadoro.

In questo momento di difficoltà il Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco di Ancona, Ing. Dino Poggiali e Presidente del Gruppo Sportivo “A. Maggi”, si dice orgoglioso per la serietà manifesta da questi giovani Atleti. “Un risultato che fa ben sperare – commenta l’allenatore dorico Guidi – in vista della ventilata riapertura prevista per il 18 maggio”.



fonte VivereAncona

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here