Imprenditore salva operaio di 46 anni con il massaggio cardiaco. «Grazie al 118 che mi ha guidato nella manovra»

0
1
Imprenditore salva operaio di 46 anni con il massaggio cardiaco. «Grazie al 118 che mi ha guidato nella manovra»

CASTIGNANO – Ha salvato la vita ad un suo dipendente dopo avergli praticato un quarto d’ora di massaggio cardiaco. È accaduto a Castignano, all’interno del mobilificio Tomassini dove un quarantaseienne di origini macedoni, dipendente dell’azienda, da oltre vent’anni residente nel Piceno, ha accusato un malore improvviso. Si è improvvisamente accasciato a terra ed ha smesso di respirare. Il titolare, Marino Tomassini, anche lui di 46 anni, ha subito chiamato il 118 chiedendo soccorso. Ora l’operaio è stato ricoverato in rianimazione ed è in coma farmacologico ma se con ci fosse stato il suo datore di lavoro sarebbe morto.   «Si è accasciato al suolo e non respirava più. Il centralinista del 118 mi ha aiutato» racconta Tomassini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA





fonte Corriere Adriatico

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here