Ancona, trasporti sotto osservazione: al porto due autobus sottoposti a fermo

0
7
Ancona, trasporti sotto osservazione: al porto due autobus sottoposti a fermo


I controlli della Polizia Stradale ad Ancona

ANCONA – Giornata di intenso lavoro su strada quella di ieri per le pattuglie della sezione Polizia stradale di Ancona nell’ambito di una massiccia operazione dedicata ai controlli dei veicoli adibiti al trasporto merci e passeggeri disposta in tutte le province marchigiane dal Compartimento Polizia Stradale Marche, controlli che naturalmente hanno altresì verificato l’applicazione delle vigenti disposizioni nazionali e regionali finalizzate a contenere il contagio da Covid-19. Il rispetto della normativa sociale sull’impiego dei conducenti e sui tempi di lavoro e di riposo, il contrasto al grave fenomeno dell’alterazione dei cronotachigrafi e il rispetto delle regole internazionali e comunitarie di movimentazione delle merci e delle persone sono state il “focus” dell’attività svolta che, grazie all’impiego di personale Cinofilo e di Polizia Giudiziaria, ha potuto estendere l’attenzione alla repressione del traffico di sostanze stupefacenti ed al riciclaggio di veicoli.

Nei due turni diurni sono state impiegate complessivamente 11 pattuglie su tutto il territorio provinciale, controllati 47 veicoli ed elevate complessivamente 12 sanzioni di cui 6 per la normativa specifica; 32 i punti patente decurtati a seguito delle infrazioni riscontrate.

I controlli della Polizia Stradale ad Ancona

La Polizia Stradale di Ancona, inoltre, è stata impegnata per tutta la scorsa settimana in intense attività di controllo a tappeto predisposte nell’ambito della campagna congiunta Europea denominata “TRUCK & BUS” del network ROADPOL – European Roads Policing –ROADPOL è una rete di cooperazione tra le Polizie Stradali, nata sotto l’egida dell’Unione Europea, alla quale aderiscono tutti i Paesi Membri, tranne la Grecia e la Slovacchia, oltre alla Svizzera, la Serbia, la Turchia ed in qualità di osservatore la Polizia dell’Emirato di Dubai (Emirati Arabi Uniti). Complessivamente sono stati 35 i veicoli pesanti sanzionati. Le sanzioni comminate hanno riguardato il mancato rispetto della normativa sociale, il rispetto dei tempi di guida e di riposo, la regolarità del cronotachigrafo, la velocità, le inefficienze ed il carico dei veicoli nonché le infrazioni attinenti la documentazione al seguito.

Presso il porto di Ancona sono stati inoltre controllati numerosi autobus in arrivo o in partenza verso i paesi Frontalieri di cui 2 sanzionati e sottoposti a fermo amministrativo per irregolarità relative alle autorizzazioni per l’esercizio dell’attività di trasporto.

 Altre operazioni ROADPOL si svolgeranno nel corso dei prossimi mesi.

I controlli della Polizia Stradale ad Ancona





fonte Centropagina

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here