Tamponi positivi dopo la festa di compleanno. «Nel locale abbiamo rispettato tutte le regole»

0
7
Tamponi positivi dopo la festa di compleanno. «Nel locale abbiamo rispettato tutte le regole»


CHIARAVALLE  – «Stiamo bene, non abbiamo quasi più sintomi e siamo ancora in quarantena in attesa dei tamponi che ci confermino la negatività al Covid. Non crediamo sia responsabilità di nessuno se alcuni di noi sono risultati positivi ai primi tamponi effettuati, del resto può succedere a chiunque e in ogni luogo». Sono una decina i giovani chiaravallesi risultati positivi al Covid dopo aver festeggiato il compleanno di un coetaneo in un ristorante di Monte San Vito.


LEGGI ANCHE:

Pericolo scongiurato, le Marche rimangono in zona gialla. Acquaroli: «Ma serve massima attenzione»

 

«Siamo stati molto attenti alle normative e ai protocolli così come il ristoratore che ci ha ospitati: noi avevamo tutti la mascherina, ci siamo mantenuti a debita distanza uno con l’altro e anche in macchina per spostarci abbiamo rispettato le regole». Alcuni ragazzi risultati positivi al tampone effettuato pochi giorni dopo la festa di compleanno si dicono sicuri di aver seguito ogni attenzione e ogni precauzione. «Bisogna anche dire che a pranzo il ristoratore si è preoccupato con molta precisione – affermano – di rispettare le distanze. Aveva preparato tavoli da quattro persone l’uno che erano ben distanziati l’uno dall’altro: non è detto che il Covid lo abbiamo preso in quel locale, anzi pensiamo proprio di no».

 

In ogni caso 5 o 6 dei 20 giovani partecipanti al pranzo di compleanno hanno iniziato ad accusare alcuni sintomi del virus: febbre, anche abbastanza alta, dolori alle ossa e muscolari, senso di debolezza e deficit di olfatto e di gusto. «Alcuni di noi purtroppo non sapevano della loro positività ed hanno anche trasmesso il virus alle loro compagne e in diversi abbiamo ingerito per alcuni giorni compresse di tachipirina per contrastare la febbre. Poi ci siamo sottoposti a tamponi rapidi e poi al molecolare: molti sono già negativizzati altri aspettano ancora la risposta definitiva del tampone. Una decina del nostro gruppo è risultata positiva, ma la situazione in questi giorni è molto migliorata: stiamo tutti abbastanza bene».



© RIPRODUZIONE RISERVATA





fonte Corriere Adriatico

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here