Assembramenti e coprifuoco violato: la polizia stacca nove multe

0
5
«Dammi 200 euro e riavrai l’Iphone»: 29enne in arresto


foto d’archivio

Controlli a tutto tondo da parte della polizia sul territorio di Ancona e della provincia per la prevenzione dei reati e per il rispetto delle misure anti Covid. Controllate in totale 215 persone e 13 esercizi commerciali. In particolare,  sabato notte le Volanti sono intervenute al Piano perchè un residente aveva sentito un gran vociare provenire dai pressi di un ristorante di corso Carlo Alberto. Sul posto sono stati trovati tre cittadini di origine peruviana che hanno dichiarato agli agenti di lavorare in quel locale ma, al controllo, non avevano alcuna documentazione che comprovasse quanto dichiarato ed erano tra l’alto tutti residenti a Roma. Pertanto sono sati sanzionati per non aver rispettato le norme anti Covid previste.  Inoltre uno dei tre, oltre ad aver declinato generalità false, era visibilmente  in stato di alterazione alcolica. E’ stato anche sanzionato per ubriachezza molesta. Ora tutti gli accertamenti sul locale saranno approfonditi dalla Divisione Amministrativa della questura. Nel pomeriggio di ieri una Volante, transitando lungo corso Carlo Alberto, ha operato un controllo a un gruppetto di persone. All’atto dell’identificazione uno di loro si frapponeva tra i poliziotti e il resto del gruppo e iniziava a gridare parolacce nei confronti degli agenti. Ha cercato anche di darsi alla fuga dopo aver spintonato un poliziotto. L’uomo, 23 anni, è stato arrestato per resistenza, oltraggio e lesioni a pubblico ufficiale.  Tutti gli altri sei uomini sono stati sanzionati per non aver rispettato le misure anti Covid.



Fonte CronacheAncona.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here