Con l’app MyUnivpm l’università Politecnica delle Marche si avvicina ancora di più agli studenti – VIDEO

0
9
Con l’app MyUnivpm l’università Politecnica delle Marche si avvicina ancora di più agli studenti – VIDEO


ANCONA – È stata presentata questa mattina MyUnivpm, la nuova app realizzata dall’Università Politecnica delle Marche su proposta attiva del Consiglio degli studenti. Lo strumento sarà fondamentale per aumentare e migliorare l’immediatezza del rapporto tra ente universitario e studenti al fine di consultare il calendario esami, verificare la propria carriera accademica, prendere visione delle varie comunicazioni o semplicemente contattare il professore di riferimento. Un mezzo utile a trecentosessanta gradi, ancor di più in tempi di pandemia, laddove per lezioni ed esami si continua a discutere sulla modalità in presenza o in remoto.

Il rettore Gregori nel corso della presentazione di stamattina

«Le app, al giorno d’oggi, hanno una funzione determinante – ha spiegato il rettore di Univpm Gian Luca Gregori -. Se togliamo le fasce più anziane e i bambini, la percentuale che ne fa uso è decisamente alta e riporto i dati elaborati da Mobile Phone Connection. Volevamo andare esattamente nella stessa direzione, consentendo a tutti gli studenti di usufruire dei servizi online già presenti sul sito istituzionale. Mi riferisco al prenotare gli esami, verificare gli appelli e tenersi aggiornati con tutto quello che riguarda la vita universitaria. Dobbiamo essere al passo con i tempi perché quello che è avvenuto con la pandemia è un cambio di prospettiva che non deve coglierci impreparati. Bravi agli studenti, capitanati dal nuovo presidente del Consiglio Studentesco Alessia Polisini, in quanto la proposta arriva direttamente da loro».

Il direttore generale di Univpm Alessandro Iacopini ha fornito qualche dettaglio in più: «Siamo da tempo al lavoro per far evolvere una serie di servizi e di nuovi settori maggiormente legati alle abitudini degli studenti. Per questo abbiamo adeguato le infrastrutture, abbiamo potenziato gli aspetti informativi e migliorato la didattica online. Sono stati introdotti nuovi dispositivi per la nostra strumentazione elettronica e grazie a questo gli studenti hanno rinnovato la loro educazione informatica. Il dialogo non è mai mancato tra noi e gli studenti e così sarà anche in futuro perché saremo sempre attenti alle loro esigenze. Ringrazio il centro servizi informatici per la didattica e il Consorzio Cineca per gli ottimi risultati conseguiti con l’App che sta già riscontrando un grande successo».

Soddisfatta anche l’altra direttrice generale Alessandra Andresciani: «L’app nasce da una richiesta degli studenti per avere maggior riscontro immediato della loro carriera accademica. L’Univpm ha il dovere di essere in linea con quello che sta accadendo migliorando la comunicazione diretta tra le parti».

Una panoramica della conferenza di presentazione di “MyUnivpm”

Per gli studenti va segnalata la prima uscita “pubblica” della neo-presidentessa del Consiglio Studentesco Alessia Polisini: «La felicità è enorme perché tutto parte da una proposta degli studenti al fine di rendere più fruibile l’accesso agli strumenti informatici e alle informazioni sulla carriera andando a fondere le finalità. In questo modo aumentiamo il contatto tra studenti e università compiendo un passo avanti verso la digitalizzazione attraverso il telefono, il mezzo più utilizzato da noi studenti. L’obiettivo resta sempre lo stesso, adeguare l’università alle esigenze e ai modi di vivere più attraenti per le nuove generazioni».

Per via della normativa anti-Coronavirus, il rettore Gregori era collegato dagli uffici del Rettorato nel centro di Ancona mentre gli altri interlocutori erano presenti in videoconferenza.





fonte Centropagina

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here