798 nelle Marche. Allarme Ancona e Macerata/ Il trend dei contagi

0
7
798 nelle Marche. Allarme Ancona e Macerata/ Il trend dei contagi


ANCONA – Le Marche torneranno in zona arancione Covid da lunedì, ma intanto i contagi continuano a correre con un nuovo record. Oggi, sabato 27 febbraio, sono stati 798 i nuovi positivi segnalati dal Gores nelle Marche, non sono mai stati così tanti dall’inizio dell’epidemia. Continuano a preoccupare le provincia di Ancona e Macerata. Resta stabile la percentuale di positività: è risultato infetto il 24,9% dei 3.197 tamponi molecolari nuove diagnosi analizzati.

Il Servizio Sanità della Regione Marche ha comunicato che nelle ultime 24 ore sono stati testati 8464 tamponi: 5915 nel percorso nuove diagnosi (di cui 2718 nello screening con percorso Antigenico) e 2549 nel percorso guariti (con un rapporto positivi/testati pari al 13,5%).

I positivi nel percorso nuove diagnosi sono 798 (183 in provincia di Macerata, 383 in provincia di Ancona, 78 in provincia di Pesaro-Urbino, 73 in provincia di Fermo, 65 in provincia di Ascoli Piceno e 16 fuori regione).

 

 

IL TREND GIORNALIERO DEI CONTAGI

 

 

OGGI 249 POSITIVI AI TEST RAPIDI

I 798 nuovi positivi comprendono soggetti sintomatici (103 casi rilevati), contatti in setting domestico (150 casi rilevati), contatti stretti di casi positivi (272 casi rilevati), contatti in setting lavorativo (27 casi rilevati), contatti in ambienti di vita/socialità (2 casi rilevati), contatti in setting assistenziale (3 casi rilevati), contatti con coinvolgimento di studenti di ogni grado di formazione (62 casi rilevati), screening percorso sanitario (2 casi rilevati) e 2 casi provenienti da fuori regione. Per altri 175 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche. Nel Percorso Screening Antigenico sono stati effettuati 2718 test e sono stati riscontrati 249 casi positivi (da sottoporre al tampone molecolare). Il rapporto positivi/testati è pari al 9%.



© RIPRODUZIONE RISERVATA





fonte Corriere Adriatico

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here