Vaccinazione forze dell’ordine, 600 ad Ancona nella prima giornata

0
9
Vaccinazione forze dell’ordine, 600 ad Ancona nella prima giornata


ANCONA – Un lungo serpentone ordinato di personale appartenente alle forze dell’ordine (polizia, carabinieri, guardia di finanza), vigili del fuoco, dipendenti di Prefettura e Tribunali, questa mattina 3 marzo ad Ancona ha pazientemente atteso in fila il proprio turno per sottoporsi alla vaccinazione contro il covid-19. Dalle 8 di questa mattina ha preso il via la campagna vaccinale per queste categorie di lavoratori in tutta la regione. Oltre ai sanitari Asur, ai medici di base, era presente il personale della Marina Militare. 

Vaccinazione forze dell’ordine

Alla Palazzina 8 del Crass di Ancona nella sola giornata di oggi sarà somministrata la prima dose di AstraZeneca a 600 persone, mentre gli over 65 e i lavoratori appartenenti alle categorie fragili nella fascia d’età 55-65 anni saranno vaccinati con lo Pfizer Biontech in una fascia oraria della giornata dedicata. «Finora è andato tutto benissimo – dichiara Roberto Cameriere, dirigente medico addetto alla vaccinazione – e nessuno ha avuto effetti collaterali».

Tra i vaccinati anche il questore di Ancona Giancarlo Pallini e il capo di Gabinetto Cinzia Nicolini. Non un privilegio, sottoporsi alla vaccinazione, ha affermato il questore, «un senso di responsabilità, perché tutelarmi nella mia salute non significa essere un privilegiato, ma significa poter garantire la continuità nella linea di comando e nell’organizzazione dei servizi» che  «se mi dovesse colpire il covid verrebbe meno. Abbiamo il dovere di fare in modo che ci sia una aliquota tale da poter garantire la continuità del servizio».

Il questore di Ancona Giancarlo Pallini e il capo di Gabinetto Cinzia Nicolini

Poter contare sulla vaccinazione, ha dichiarato «è un segnale di miglioramento costante nell’ottica di superare quanto prima questa difficile situazione». E l’adesione è molto alta tra il personale della Questura dorica, «oltre l’80%» spiega il questore.

Quattro gli agenti risultati positivi in tutta la struttura della Questura, una situazione «che abbiamo ben controllato grazie ai nostri medici e al servizio sanitario che è stato attento e vicino al nostro personale». 50 i poliziotti della Questura di Ancona che oggi riceveranno la prima somministrazione, da domani saranno 120 al giorno fino a completare il cerchio per poi partire con la seconda dose che viene somministrata dopo 4 settimane. Fra i primi il personale delle Volanti, gli agenti maggiormente a contatto con la popolazione e dunque più esposti al rischio di contagio. 

Il questore facendo il punto sui controlli legati alla verifica del rispetto delle misure imposte per limitare la diffusione del virus e con il virus che si diffonde maggiormente anche fra i giovani ha spiegato che «c’è sempre stata attenzione» verso il mondo giovanile: «Ci sono state situazioni di criticità che abbiamo ben fronteggiato, individuando i responsabili di comportamenti non adeguati e non in linea con la normativa, ma sono stati momenti sporadici, non c’è stata una continuità nel disagio sul territorio che ha imposto misure restrittive ancor più stringenti. I ragazzi sono giovani, elementi vulnerabili perché nella loro incoscienza possono determinare conseguenze di contagio, ma per quello che è avvenuto da un anno a questa parte devo dire che la situazione è sotto controllo, evidentemente le famiglie riescono a fare argine alle intemperanze che possono esserci».

Intanto il questore ha annunciato che con il passaggio delle Marche in zona arancione e della provincia di Ancona in zona rossa sono stati intensificati e rafforzati i controlli.

Mauro Bedini, vigile del Fuoco del Comando di Ancona

Molto alta l’adesione alla vaccinazione anche tra i vigili del Fuoco, dove ha superato il 95%. Una novantina il personale delle fiamme rosse appartenente a circa 20 unità del Comando e della Direzione di Ancona, che oggi riceverà la prima dose di AstraZeneca. «Un passo importante, che riteniamo utile fare» afferma Mauro Bedini, vigile del Fuoco del Comando di Ancona.





fonte Centropagina

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here