Jesina Pallanuoto, si parte

0
9
La Jesina Pallanuoto riparte, un punto con il Basilicata


JESI – Tutto pronto per il debutto nel campionato di serie B della Jesina Pallanuoto, il terzo consecutivo. Domenica 7 marzo, alle ore 13, sfida con il Pescara Pn, incontro valevole per la seconda giornata del torneo, dopo che nella prima i granata hanno riposato. Diretta streaming del match sulla pagina FB degli abruzzesi.

Un campionato partito in ritardo e sicuramente particolare questo. A partire dal format, con sole 5 squadre inserite nel girone 4, e con la conferma di playoff e playout per assegnare promozioni e retrocessioni, nonostante la contrarietà della stessa Jesina Pallanuoto, dovuta a motivi oggettivi. Insieme alla Jesina, nel girone il Pescara Pn, Club Acquatico Pescara, Libertas RN Perugia, Presidente Bologna.

Le formazioni pescaresi giocano le partite interne alla piscina del Passetto di Ancona. Tante le novità anche all’interno del gruppo squadra granata. Cambio in panchina, con l’arrivo di mister Miroslav Trumbic al posto di Dusan Vidovic. Per motivi di lavoro hanno dovuto lasciare tre elementi fondamentali del gruppo storico: il portiere Matteo Ferazzani, capitan Simone Garbini e Rodolfo Mancinelli. A loro il più grande in bocca al lupo da parte di tutta la famiglia granata. Per sostituirli il Presidente Gigio Traini ha puntato su una campagna acquisti di gran qualità.

Sono arrivati Gennaro Pecoraro, che difenderà i pali, classe 2001 proveniente dalla pallanuoto Pesarese ma girato in prestito da Ancona. Filippo Sorichetti, considerato uno dei giovani più promettenti delle Regione, da Tolentino. Filippo Marcucci, anche lui dal Tolentino. Tony Dipalma, direttamente dalla serie A con Ancona. Un ritorno per lui che aveva militato nel settore giovanile jesino e ad oggi una vera e propria ciliegina sulla torta voluta aggiungere dalla Società. Nuovo capitano è Matteo Paolucci, il vice sarà Lorenzo Zannini.

«Seppur in una stagione “strana”, l’obiettivo è quello di resistere e stupire. Enormi i sacrifici portati avanti per continuare a scrivere la nostra pagina di storia. Ancora una volta, nonostante tutto, possiamo dirlo: “Siamo ancora qua”, e ora vediamo l’ora di tornare a giocare, possibilmente vincendo» dice la Jesina Pallanuoto.





fonte Centropagina

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here