«Evitate i contatti non necessari»

0
7
«Evitate i contatti non necessari»


CERRETO d’ESI – Isolato anche il primo caso ufficiale di “variante inglese” a Cerreto d’Esi. A due settimane precise dall’annuncio del sindaco, David Grillini, circa il primo caso di variante brasiliana ecco la nuova conferma da parte di Asur. Sono 56 gli attualmente positivi e 96 le persone in isolamento e/o quarantena con sviluppo di contagi in ambito familiare con interi nuclei completamente coinvolti.


LEGGI ANCHE;

Coronavirus in Italia, il bollettino di oggi sabato 6 marzo 2021: 23.641 nuovi contagi e 307 morti. Crescono le terapie intensive

 

Sabato scorso i positivi erano 32 (in sette giorni +24) e le quarantene 73 (in una settimana +23). «Questa comunicazione – dice il primo cittadino – purtroppo, non è risultata del tutto inaspettata. Come Comune – prosegue – avevamo anticipato alcuni provvedimenti, come la chiusura dei parchi e di tutte le aree verdi comunali. In provincia questa misura è stata adottata solo da Cerreto d’ Esi e dagli altri Comuni del nostro Ambito 10». Con la zona rossa e il nuovo Dpcm entrato in vigore sono chiuse tutte le scuole. «L’istituto comprensivo “Italo Carloni” – precisa il sindaco Grillini – nonostante l’alta incidenza del virus sulla popolazione totale del Comune, aveva retto: da diversi mesi non si registrano casi nè quarantene all’interno. Dunque non era possibile, nè necessario, applicare le linee guida inserite nel protocollo di gestione dei focolai nelle scuole, messo a punto da Asur». Il sindaco raccomanda di evitare contatti non necessari.

Anche la lista civica “Cerreto d’Esi Bene Comune” si appella alla popolazione: «Raccomandiamo la massima prudenza, per noi stessi, per gli altri e per non saturare gli ospedali». Situazione in miglioramento a Sassoferrato. «Dal primo gennaio – dice il sindaco, Maurizio Greci – ci sono stati 181 guariti, di cui 84 nell’ultima settimana e 280 i nuovi casi». Gli attualmente positivi sono 119 (-25, erano 144 sabato scorso) e in isolamento 217 persone (-86, erano 303 una settimana fa). 26 gli attualmente positivi a Serra San Quirico (erano 12 sabato scorso). Diminuiscono a Genga: si scende dai 21 casi ai 14 di ieri; guarito il sindaco, Marco Filipponi.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA





fonte Corriere Adriatico

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here