Cerreto d’Esi, isolata la variante inglese del Covid dopo quella brasiliana

0
9
Cerreto d’Esi, isolata la variante inglese del Covid dopo quella brasiliana


 

Il sindaco David Grillini

 

Isolata anche la variante inglese a Cerreto d’Esi, dopo quella brasiliana. Il Dipartimento Igiene e Prevenzione l’ha comunicato al sindaco David Grillini. «Alla luce del fatto che questa variante ha attualmente un’incidenza del 50% nella Provincia di Ancona, questa comunicazione, purtroppo, non è risultata del tutto inaspettata. – spiega il primo cittadino di Cerreto d’Esi – Anche l’inglese si caratterizza per un’ elevata contagiosità ed è la maggiore responsabile del vertiginoso aumento dei casi nella nostra Provincia, risultata, nei giorni scorsi, la quarta in Italia per numero di cittadini positivi. La situazione epidemiologica ha reso necessaria l’adozione di misure più restrittive da parte di Regione e Governo, con il conseguente passaggio della Provincia di Ancona in zona rossa. Come Comune, avevamo anticipato alcuni provvedimenti, come la chiusura dei parchi e di tutte le aree verdi comunali. In tutta la provincia, questa misura è stata adottata solo da Cerreto d’ Esi e dagli altri Comuni del nostro Ambito. Il passaggio in zona rossa prevede, tra gli altri provvedimenti, la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado. L’istituto comprensivo “Italo Carloni” di Cerreto d’Esi, nonostante l’ alta incidenza del virus sulla popolazione totale del Comune, aveva finora retto: da diversi mesi non si registrano casi positivi né quarantene all’interno di esso. Dunque non era possibile né necessario applicare le linee guida inserite nel protocollo di gestione dei focolai Covid nelle scuole, messo a punto da Asur, così come richiesto dall’ Anci». Oggi a Cerreto d’Esi si registrano 57 casi di contagio al Covid 19 e 97 persone in quarantena secondo il report epidemiologico della Regione. «L’abbassamento dei contagi dipenderà dall’applicazione dei provvedimenti più restrittivi ma, soprattutto, dal senso di responsabilità di ognuno di noi. – chiude il sindaco – Vi invito a rispettare le regole anti – contagio ma, soprattutto, ad evitare contatti non necessari».

 



Fonte CronacheAncona.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here