Ubriachi in strada e passeggiate in zona rossa: raffica di controlli e maxi multe

0
7
Ubriachi in strada e passeggiate in zona rossa: raffica di controlli e maxi multe



Scatta la zona rossa ma, nonostante tutto, non mancano i trasgressori delle regole. I carabinieri, tra venerdì e sabato sera, hanno elevato una ventina di multe per il mancato rispetto delle normative anti-Covid.

A finire nei guai, tra gli altri, un 43enne anconetano fermato a Falconara dai carabinieri di Collemarino. I militari hanno scoperto che in macchina  nascondeva un coltello a serramanico lungo 25 centimetri. L’arma abusiva gli è stata sequestrata. Oltre alla denuncia è stato sanzionato perché si trovava in strada, in zona rossa, senza giustificato motivo.

Durante il weekend si sono verificati anche casi di ubriachezza. I carabinieri anche qui sono intervenuti nei confronti di un uomo originario della Somalia di quarant’anni e una 42enne della Repubblica Ceca. I due, già noti alle forze dell’ordine, sono stati sorpresi in corso Stamira mentre, in preda ai fumi dell’alcol, urlavano e litigavano. Per loro è scattata una sanzione da 500 euro a testa per la violazione delle norme anti-contagio e per l’ubriachezza molesta. 



fonte AnconaToday

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here