sono 2373 dall’inizio della pandemia / La progressione del contagio

0
6
sono 2373 dall'inizio della pandemia / La progressione del contagio


ANCONA – L’emergenza senza fine: i morti da Covid oggi – mercoledì 10 marzo – nelle Marche sono 10 (sette uomini e tre donne). In un anno di pandemia il coronavirus ha ucciso 2.373 persone nella nostra regione. La vittima più giovane dell’ultimo bollettino un uomo di 55 anni di Chiaravalle morto nell’ospedale di Jesi.  Tra le vittime anche due uomini di 56 e 58 anni, drammatico bilancio con tre persone che hanno perso la vita con meno di 60 anni.

 

 

 

NUOVA IMPENNATA DI RICOVERI NELLE MARCHE

Allarme sempre più forte: nuova impennata di ricoveri per Covid-19 nelle Marche: nell’ultima giornata 26 ricoverati in più fanno salire il numero complessivo a 760 tra cui 107 pazienti in Terapia intensiva (+4). In Semintensiva, comunica il Servizio Sanità della Regione, ci sono 188 persone (-1) mentre l’aumento più rilevante si è registrato nei reparti non intensivi (465, +23). Nelle ultime 24ore 41 persone sono state dimesse. Agli Ospedali riuniti di Ancona in particolare ci sono 129 ricoveri ma anche 23 persone assistite in pronto soccorso (il totale regionale è 119, -5); 58 i degenti nel Covid Hospital di
Civitanova Marche (Macerata). Crescono gli ospiti di strutture territoriali (210, +6). Intanto i positivi in isolamento
domiciliare arrivano a quota 9.885 (+70) e le quarantene per ‘contattò con contagiati a 21.447 (+79, 7.605 con sintomi; 399  sono operatori sanitari).

LA PROGRESSIONE DEL CONTAGIO

 

 

Ultimo aggiornamento: 18:10


© RIPRODUZIONE RISERVATA





fonte Corriere Adriatico

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here