Ancona, beccato con mezzo chilo di droga: arrestato un animatore

0
5
Rintracciato alla stazione di Ancona l’anziano scomparso in Brianza


ANCONA – Prima si è affacciato all’uscita della stazione ferroviaria di Ancona, poi, visto che c’era un posto di blocco dei carabinieri, ha provato a tornare indietro ma ormai era troppo tardi. I militari del nucleo operativo e radiomobile si sono insospettiti e lo hanno raggiunto e bloccato. Così è stato scoperto un carico di droga, mezzo chilo, destinato probabilmente al mercato locale.

Era l’1.30 quando un 29enne, residente a Martina Franca, in provincia di Taranto, si aggirava in stazione con un trolley. Il giovane, di origine dominicana, stava uscendo per raggiungere la strada quando ha notato il posto di blocco. Ha fatto marcia indietro ma si è trovato di nuovo davanti i militari che, avendo visto il suo tentennamento lo hanno raggiunto e bloccato. Sul posto anche il comandante della Compagnia di Ancona Manuel Romanelli.

Aperto il trolley c’era la cocaina, un involucro termosaldato. «L’ho comprato a Milano», avrebbe detto lo straniero che è un animatore di villaggi turistici oggi però rimasto senza occupazione per via della pandemia. Per lui è scattato l’arresto con trasferimento al carcere di Montacuto a disposizione dell’autorità giudiziaria.

La droga, insieme a cellulare e 220 euro, è stata sequestrata. Lo stupefacente, una volta finito sul mercato, avrebbe fruttato 50mila euro. 





fonte Centropagina

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here