Anziani mandati a casa senza vaccino, Mastrovincenzo (Pd): «Grave disservizio, incredibile»

0
6
Mastrovincenzo, Pd: «Ripristinare subito il Covid-hotel»



Disagi questa mattina all’impianto sportivo Paolinelli di Ancona per le vaccinazioni degli over 80 con Astrazeneca. Alcuni anziani sarebbero stati mandati a casa perché, essendo il lotto bloccato, non era possibile per loro ricevere il siero anti Covid. Si tratta di uno dei disagi che si sono verificati questa mattina nelle Marche in seguito alla decisione presa ieri sera dalla Regione di accantonare, in via precauzionale, il lotto AstraZeneca ABV5811. A segnalarlo anche il consigliere regionale del Pd, Antonio Mastrovincenzo che sui social scrive: «Stamattina si è verificato l’incredibile al punto vaccinale di Ancona. Tutte le persone anziane che dovevano sottoporsi alla prima dose sono arrivate lì e sono state rimandate a casa perchè era stato bloccato un lotto di Astrazeneca». 

Anche a Fabriano, come segnalato dal primo cittadino Gabriele Santarelli, non erano disponibili i vaccini per chi doveva ricevere la prima dose. «Si sta parlando solo di un lotto – prosegue Mastrovincenzo – perchè nella nostra regione il vaccino Astrazeneca, a differenza di Pfizer, non manca. Com’è possibile? Non si potevano andare a prendere subito lotti sostitutivi di vaccini nell’apposito deposito che dista pochissimi chilometri da lì? E perchè queste persone e i loro familiari non sono stati neanche oggi avvisati di questo grave disservizio?». 



fonte AnconaToday

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here