Esauriti all’ospedale di Senigallia i posti riservati ai ricoveri per Covid

0
8
L


SENIGALLIA – Ospedale sotto pressione per quanto riguarda i ricoveri per covid. Lo confermano anche i dati regionali diffusi ieri, 17 marzo (report delle ore 12), a testimonianza di come questa terza ondata di coronavirus sia una vera e propria emergenza.

Nel nosocomio di Senigallia sono due i reparti con i ricoveri per covid: nel primo, allestito alla ex ortopedia, hanno trovato spazio 32 persone (semintensiva); gastroenterologia e neurologia hanno fatto invece spazio alla seconda covideria, allestita il 5 marzo scorso, con 12 posti letto per terapia non intensiva. Tutti esauriti. A questi numeri, già importanti, si aggiungono altri sette ricoveri per covid al pronto soccorso e, soprattutto, uno in terapia intensiva.

L’attuale condizione dell’ospedale di Senigallia ha costretto l’Asur – Area vasta 2 a decidere di rimandare tutte le prestazioni non urgenti, con tanto di lamentele di varie associazioni; tra queste anche il comitato cittadino che da tempo chiede interventi per aumentare la capacità della struttura sanitaria senigalliese e di non aumentare i posti letto ai  ricoveri per covid. Ma soprattutto è una situazione che riflette l’aumento di contagi in tutta la vallata del Misa e Nevola.

Ad Arcevia la pandemia ha visto contagiarsi 38 persone, mentre sono 95 quelle in quarantena; a Barbara sono 16 i positivi e 33 i cittadini in isolamento; Belvedere Ostrense conta 21 positivi  e 46 persone in quarantena. Va meglio a Castelleone di Suasa dove i numeri riportati dalla Regione Marche si fermano a 9 positivi e 15 quarantene. Scende la pressione a Corinaldo, che nei giorni scorsi aveva fatto registrare dei picchi allarmanti: al momento i positivi sono 58, mentre sfiorano il centinaio le persone in quarantena: 94. 

Chi invece supera tale soglia è Montemarciano: nel comune rivierasco ci sono 107 positivi e ben 180 in isolamento, che scendono a 15 e 29 nel comune di Morro d’Alba. Alti i numeri a Ostra, uno dei centri della provincia più colpiti da questa ondata e da cui provengono diversi  ricoveri per covid all’ospedale di Senigallia: ben 125 positivi e 189 persone in quarantena. Se la passa meglio Ostra Vetere: i contagiati si attestano a 27 mentre l’isolamento riguarda 48 montenovesi. 

Crescono ancora i numeri a Senigallia: la spiaggia di velluto registra ben 524 contagi e oltre 800 persone in quarantena. A Serra de’ Conti ci sono 36 positivi e ben 60 in isolamento, uno dei dati più alti da un anno a questa parte per il borgo. Infine uno sguardo a Trecastelli che è in piena emergenza con 146 positivi e ben 236 cittadini in isolamento.





fonte Centropagina

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here