Alla ricerca di lavoro o a fare jogging a Portonovo, 18 multe in zona rossa

0
11
Ladri impacciati: tentano di rubare un’auto ma vanno a sbattere


foto d’archivio

 

«Sto andando a cercare lavoro». E ancora: «Sto andando a fare jogging a Portonovo». Le scuse accampate per giustificare un’uscita di casa non proprio nei paraggi della propria abitazione non hanno evitato a diversi anconetani una multa di 400 euro. Tra le giornate di ieri e oggi i carabinieri di Ancona hanno infatti sanzionato 18 persone poiché sorprese a circolare in zona rossa, in fascia oraria diurna e notturna, senza motivi di lavoro, salute o stato di necessità. Ieri sera, alle ore 19 circa, nella zona del Piano in particolare i militari del Norm hanno disposto la chiusura provvisoria – per giorni cinque – di un’attività commerciale gestita da un ventenne di origini marocchine poiché il dipendente durante un controllo svolto presso il citato esercizio, veniva trovato sprovvisto dei dispositivi di protezione delle vie aeree. Sul campo sono stati dispiegate 19 pattuglie di “pronto intervento” che hanno integrato il dispositivo di prevenzione in atto con controlli a tappeto nei quartieri del “Piano” e degli “Archi” e che hanno consentito di controllare 157 mezzi e 237 persone, perquisire 5 persone, nonché comminare 18 sanzioni a persone che, in spregio delle misure di contenimento in atto, sono state sorprese a circolare in fascia oraria diurna e notturna in assenza di causa giustificativa. Infine è stata garantita un’attività di prossimità nel centro storico assicurata da tre pattuglie a piedi, impegnate soprattutto per evitare raggiri in danno delle persone anziane.



Fonte CronacheAncona.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here