Pd contro la Regione: «Acquaroli e la sua giunta non sanno governare»

0
4
Mastrovincenzo, Pd: «Ripristinare subito il Covid-hotel»

Più tamponi, più vaccini, apertura dei Covid hotel e potenzimento della rete dei Centri vaccinali. Sono i suggerimenti avanzati da alcuni consiglieri regionali dem alla giunta regionale marchigiana alla luce del dato giornaliero sull’incremento dei contagi: 807 nuovi casi nelle ultime 24 ore. Un dato che preoccupa il governatore Francesco Acquaroli il quale ha auspicato si tratti di ‘un dato sporadico perchè altrimenti si rischia di compromettere il passaggio delle Marche nella fascia meno restrittivà.

«Il presidente aveva provato a tranquillizzare tutti dicendo che le Marche avevano numeri da zona arancione, dimenticando il numero elevatissimo di posti letto occupati nei reparti di terapia intensiva- dice Antonio Mastrovincenzo-. Come se vivesse in un’altra realtà. Ed ora spera dimenticandosi che invece di sperare deve governare, cosa che lui e la sua giunta non sono in grado di fare. Afferma che non ha strumenti per fermare il contagio. Allora li ricordo ancora una volta: aumentare il numero di tamponi, incrementare sensibilmente il ritmo delle vaccinazioni, predisporre nuovi punti vaccinali sul territorio ed aprire i Covid hotel». L’ex presidente dell’Assemblea legislativa invita Acquaroli «a prendere provvedimenti adeguati quando e’ il momento, invece di mettere la testa sotto la sabbia per poi scoprire che la situazione e’ degenerata».

Passando da un protagonista della precedente maggioranza regionale ad un’altra l’ex vicepresidente della Regione, Anna Casini, ritiene che «Acquaroli sia allo sbando» ricordando quando ieri, durante la seduta del consiglio regionale, nel suo intervento aveva illustrato numeri positivi. «Noi lo sapevamo, la situazione è grave- dice Casini- gli ospedali sono al collasso, la campagna vaccinale ferma e il tracciamento è saltato. Il presidente ha moltissimi strumenti, molti di più di quelli che avevamo noi, un anno fa, quando si potevano processare solo 20 tamponi ogni 24 ore: chiusure preventive, tracciamento, vaccini, controlli sul territorio, esperienza. Il virus non è una novità, siamo in questa situazione da più di un anno e lo scarica barile è inammissibile. Solo annunci, solo confusione. Governare significa prendere decisioni anche impopolari supportate dai dati scientifici ed essere chiari con i cittadini. Nulla di questo, in sei mesi di governo, è stato fatto».



fonte AnconaToday

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here