Ancona, rubano un tablet su un'ambulanza. Caporalini (Croce Gialla): «Siamo amareggiati»

0
1
Ancona, rubano un tablet su un'ambulanza. Caporalini (Croce Gialla): «Siamo amareggiati»


Croce Gialla Ancona

ANCONA – Furto di un tablet a bordo di una ambulanza della Croce Gialla di Ancona, mentre era in sosta per un soccorso. L’episodio si è verificato il 5 giugno in via De Gasperi ad Ancona. I soccorritori, prima di salire in un appartamento per trasferire un paziente al Pronto Soccorso, avevano posto il tablet di servizio in uno scomparto nel cruscotto dell’ambulanza.

Un gesto che deve essere stato osservato da qualche malvivente senza scrupoli, che ha approfittato della momentanea lontananza del personale della Croce Gialla per mettere a segno il furto. Quando l’equipaggio è rientrato nel mezzo ha avuto l’amara sorpresa: il tablet di servizio era stato rubato.

A condannare il gesto è il presidente della Croce Gialla di Ancona, Alberto Caporalini che afferma «siamo amareggiati per questo episodio che senza dubbio è opera di un balordo, ma il fatto non deve essere strumentalizzato. Le persone  ci vogliono bene – prosegue -, hanno un profondo rispetto per il personale della Croce Gialla, anche per l’impegno che ogni giorno mette al servizio della città. Sarebbe bello se questa persona ci riportasse indietro il tablet, o in qualche maniera ce lo potesse far avere, anche per il fatto che per come è stato impostato, serve solo al personale della Croce Gialla».

Il presidente della Croce Gialla fa sapere che per evitare che si ripetano fatti del genere, «da adesso in poi saremo costretti a chiudere i mezzi a chiave ogni volta che si effettua un servizio e si sale a casa dei pazienti».





fonte Centropagina

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here