L’Anconitana resta in Eccellenza: Frinconi piega il Montefano ma non basta per andare ai playoff

0
1
L’Anconitana resta in Eccellenza: Frinconi piega il Montefano ma non basta per andare ai playoff


 

L’esultanza dopo il gol di Frinconi

 

di Lorenzo Agostinelli

Delusione Anconitana. Arriva una vittoria nell’ultima giornata del mini girone di Eccellenza – contro il Montefano dell’ex Mastronunzio, 1-0 firmato Frinconi – ma non basta per arrivare ai playoff che mettono in palio un posto per la serie D. Contestazioni dei tifosi più che meritate per quello che è un risultato impronosticabile, un’onta difficile da cancellare. Non centrare i primi due posti con sei squadre ai nastri di partenza di una parte del massimo campionato regionale è francamente troppo per la storia della squadra del capoluogo marchigiano.

Oggi, occorreva vincere e sperare in un risultato non positivo dell’Atletico Gallo, con la Forsempronese già sicura di partecipare agli spareggi. Una speranza vana, i dorici chiudono terzi e si rammaricano per quanto fatto, o meglio non fatto in termini di punti, prima del match odierno. Sarà, ancora, Eccellenza. Anche l’anno prossimo. La cronaca. Match che vede l’Anconitana più aggressiva, rispetto al Montefano, con gli uomini di Lelli vogliono metterla subito sui binari giusti. Buona iniziativa di Marabese, dalla sinistra, che mette in mezzo un pallone velenoso allontanato con qualche problema Rocchi. Attorno al quarto d’ora Marzioni vince un duello con Lapi e, entrato in area, serve Marabese: il numero undici però si addormenta col pallone tra i piedi e perde l’attimo per calciare verso la porta difesa da Rocchi. Al venticinquesimo, su una palla respinta dalla difesa, Galassi prende la mira e tira da fuori area, non riuscendo però a superare Marcantognini. Alla mezz’ora Marabese cerca Kerjota sul secondo palo, ma il colpo di testa del numero sette dorico esce alto sopra la traversa. Minuto trentasette, Marabese viene servito con una palla alta e decide di concludere in rovesciata verso la porta difesa da Rocchi: intervento super del portiere viola che gli nega la gioia del gol. Sul ribaltamento di fronte è Marcantognini a dire di no a Bonacci, lasciato solo sulla sinistra. Primo tempo che si conclude, senza ulteriori occasioni, sullo 0 a 0.

Ad inizio secondo tempo, dopo appena cinque minuti, Falconieri viene servito in profondità da Marzioni e, da dentro l’area, calcia cercando di piazzare la palla che esce sibilando a pochi centimetri dal palo. Montefano che ci prova ed arriva vicino al gol del vantaggio con Latini, chiuso all’ultimo secondo da un ottimo Boninsegni. Al sedicesimo la punizione dal limite calciata da Falconieri finisce sui piedi di Frinconi che, da due passi, fulmina Rocchi e porta l’Anconitana in vantaggio. Sull’azione successiva si supera Marcantognini volando a spingere in angolo una deviazione volante di Gigli. Buona Chance per l’ex Jachetta, appena subentrato, che di testa, tutto solo dentro l’area, non riesce ad inquadrare lo specchio della porta. Con il vantaggio acquisito ora i dorici giocano più tranquilli, senza sbilanciarsi, ed aspettando lo spiraglio giusto per colpire, tutt’altra storia per il Montefano che si spinge in avanti alla ricerca del gol del pareggio. Al quarantesimo è Lapi, improvvisatosi centravanti, ad avventarsi su una palla vagante dentro l’area, ma anche il suo tiro termina alto sopra la traversa. Senza ulteriori occasioni pericolose la partita termina 1 a 0 per l’Anconitana che vince, ma non arrivano buone notizie da Jesi: l’Atletico Gallo vince e i playoff sfumano.

Il tabellino:

ANCONITANA (4-3-3): Marcantognini 6.5; Bartoli 6 (34’ s.t. Terranova 6), Colonna 6.5, Boninsegni 7, Frinconi 7; Marengo 6.5, Magnanelli 6, Kerjota 6 (38’ s.t. Loberti s.v.); Marzioni 6 (17’ s.t. Trofo 6), Falconieri 6 (24’ s.t. Montagnoli 5.5), Marabese 6. A disp.: Ruggiero, Alla, Baciu, Montagnoli, Ghanam, Zenga. All.: M. Lelli.

MONTEFANO (4-3-3): Rocchi 6.5; Cionchetti 6 (12’ s.t. Fratini 6), Lapi 6, Marconi 6, Galassi 6; Perfetti 6 (12’ s.t. Camilloni 5.5), Latini 6, Gigli 6 (34’ s.t. Sopranzetti 6); Bonacci 5.5, Mastronunzio 6 (27’ s.t. Marcantoni 6), Pucci 5.5 (24’ s.t. Jachetta 6). A disp.: Palmieri, Orlietti, Cingolani, Vipera. All.: R. Lattanzi.

TERNA ARBITRALE: Abdelali Sabbouh di Fermo (Tidei di Fermo e Gasparini di Macerata).

RETE: 16’ s.t. Frinconi.

NOTE: Spettatori: 300 circa. Ammoniti: Bonacci, Camilloni, Pucci, Montagnoli. Corner: 5 – 7 . Recupero: 4’ (0’ + 4’).



Fonte CronacheAncona.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here