“L’Arcipelago dei contesti”, il nuovo Prg ‘disegnato’ con i suggerimenti dei cittadini

0
1
“L’Arcipelago dei contesti”, il nuovo Prg ‘disegnato’ con i suggerimenti dei cittadini


La riunione tecnica a palazzo comunale di Osimo per delineare le linee guida dei lavori per la variante al Prg

 

“L’Arcipelago dei contesti”  è  lo strumento cardine nella redazione della variante al Prg del Comune di Osimo. «Con l’assessore all’Urbanistica Annalisa Pagliarecci e il vicesindaco Paola Andreoni abbiamo incontrato i consigli di quartiere ed abbiamo relazionato sul modus operandi che portera’ la citta’ verso la variante generale. – fa sapere il sindaco Simone Pugnaloni – Protagonisti i cittadini che di settimana in settimana potranno incontrare e relazionarsi con lo staff tecnico incaricato per elaborare il nuovo Prg  di frazione in frazione, nel centro e nella prima periferia cittadina. Ogni settimana, a partire dal 21 giugno, in ogni sede di quartiere pubblica o privata , i tecnici dell’università,  la dirigente Vecchietti, i borsisti over30 si ritroveranno in staff per studiare ed elaborare la pianificazione urbanistica di quell’ angolo di citta’. E lo faranno accogliendo   consigli, critiche e/o proposte dai cittadini che saranno accolti su appuntamento durante la settimana di lavoro. La vicinanza al territorio è far sì che i cittadini siano protagonisti dello sviluppo della loro città. Un Prg partecipato che non sara’ un mero disegno del suolo, ma la vera identita’ del territorio».

Una settimana lo staff tecnico farà tappa al centro sociale di Casenuove per le frazioni di Casenuove/Villa/San Paterniano, al centro cottura “Lanterna blu” per San Biagio/S. Stefano/Aspio, ai locali parrocchiali di Osimo stazione per Abbadia/Osimo stazione, al centro sociale di Campocavallo per Campocavallo/San Sabino, al centro sociale di Passatempo per Passatempo, alla scuola elementare di Padiglione  per Padiglione, alla Marta Russo per il “Borgo” ed all’Astea per Osimo est, al Palazzo Comunale per il centro storico. «Il Prg sarà  altresi l’insieme di piani coordinati tra i diversi settori di attività (piano del verde, piano del commercio, piano abbattimento barriere architettoniche, piano urbano traffico, piano mobilità sostenibile, piano delle energie) che – aggiunge il sindaco di Osimo – saranno coordinati da ogni assessore con riunioni settimanali e report mensili». A supervisionate i lavori e a tenere le telazioni con le istituzioni provinciali e regionali per il miglior  assetto del territorio evitando ogni possibile ed eventuale contenzioso il sindaco Pugnaloni con l’assessore all’Urbanistica Pagliarecci. Il racconto del lavoro quotidiano dell’ufficio di Piano sarà nell”Urban center” sotto il loggiato dove due schermi proietteranno lo stato degli avanzamenti dei lavori.



Fonte CronacheAncona.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here