Caos lavori A14, da sabato pedaggio dimezzato sui tratti con più cantieri

0
1
Caos lavori A14, da sabato pedaggio dimezzato sui tratti con più cantieri


Qualcosa si muove attorno ai numerosi problemi relativi all’Autostrada A14, con cui i cittadini marchigiani continuano a fare i conti ormai da diverso tempo. Alla notizia dell’interruzione dei lavori nei fine settimana estivi a partire da domani, se ne è affiancata un’altra inerente al caldissimo tema pedaggi, su cui da tempo si erano scatenate numerose proteste e richieste di rimborsi.

casello-autostrada-a14-civitanova-FDM-1-300x200La società Autostrade ha comunicato che a partire dalle 24 di sabato 12 giugno e fino al completamento dell’attuale fase di lavori, verrà attivata, anche per i veicoli in transito, la riduzione del pedaggio del 50%, relativamente alle tratte comprese tra Fermo e San Benedetto del Tronto (in entrambe le direzioni), Val Vibrata e Roseto (in entrambe le direzioni), Atri Pineto e Pescara Nord (in entrambe le direzioni).

Il dimezzamento della quota di pedaggio di competenza di Autostrade per l’Italia verrà automaticamente applicato al casello, indipendentemente dalla modalità di pagamento utilizzata. Le tratte interessate dall’agevolazione sono state valutate sulla base del posizionamento degli scambi di carreggiata che consentono la piena operatività, 24 ore su 24, dei cantieri in corso, e in base ai flussi di traffico attesi nelle prossime settimane. La misura, condivisa con il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, è stata adottata in collaborazione con gli Enti Territoriali delle Marche e dell’Abruzzo, dove sono in corso prevalentemente i cantieri di manutenzione e ammodernamento delle gallerie, secondo gli standard introdotti dal Dicastero.

La riduzione del pedaggio è stata decisa nell’incontro che si è tenuto oggi tra Autostrade per l’Italia, il MIMS, il Presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio e l’Assessore alla Mobilità della Regione Marche, Francesco Baldelli. Nella riunione di aggiornamento sul piano dei rigorosi lavori avviati nei tunnel della A14, è stata inoltre concordata la validità della riduzione del pedaggio anche nei fine settimana, nonostante la decisione congiunta di sospendere i cantieri durante i week-end: dalle 12:00 del venerdì alle 10:00 del lunedì, liberando due corsie di transito al flusso prevalente di traffico nei giorni di maggior spostamento.

La sospensione dei cantieri prevede una rimodulazione complessiva del piano dei lavori nelle nove gallerie, discussa durante l’incontro, in base alle quale viene spostato al 9 luglio il termine per la conclusione degli interventi in corso. Sulla tratta marchigiana la possibilità di offrire due corsie di traffico nel flusso prevalente (tipicamente il venerdì in direzione Sud e la domenica in direzione Nord) sarà garantita già a partire da domani 11 giugno, mentre per la tratta abruzzese la stessa modalità verrà applicata a partire da venerdì 18 giugno.

Bilancio_Baldelli-e1608564283795-300x220

L’assessore Francesco Baldelli

La decisione è stata commentata con soddisfazione dall’assessore alle Infrastrutture Francesco Baldelli: «Un passo in avanti che, grazie alla richiesta di riesame della proposta iniziale, dovrebbe ridurre l’impatto dei lavori in corso grazie a soluzioni più efficaci per gli utenti, senza derogare alla sicurezza. Nei prossimi giorni ci saranno altri incontri per verificare se il piano funzionerà e, se necessario, chiederemo di intervenire in maniera più efficace con altre migliorie».

Sull’attuale situazione si è espresso anche il presidente della Regione Abruzzo Luca Marsilio: «Ringrazio Autostrade per l’Italia e il Ministero per aver accolto le richieste che avevo presentato al fine di migliorare la viabilità in vista dell’esodo estivo e per garantire un ristoro ai tanti automobilisti e camionisti che ogni giorno percorrono il tratto abruzzese dell’A14. L’obiettivo è avere a disposizione una infrastruttura importante capace di valorizzare il territorio e sostenere il tessuto sociale ed economico. Seguiremo da vicino, con la massima attenzione, l’evoluzione del traffico nei prossimi giorni e attraverso un confronto continuo con Aspi e Ministero porteremo avanti i ogni miglioria possibile». 



Fonte CronacheAncona.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here