Marcelli: frontale vicino agli Svarchi, grave una donna. I residenti: «Strada pericolosa»

0
2
Marcelli: frontale vicino agli Svarchi, grave una donna. I residenti: «Strada pericolosa»


ANCONA – Violento scontro frontale fra due auto a Marcelli di Numana. Il drammatico incidente è avvenuto intorno alle 11 di questa mattina in via Lauretana, nella zona che si trova tra la rotatoria nei pressi del distributore di carburante Is e l’incrocio con la frazione Svarchi. A rimanere ferite sono state due donne, una a bordo di una Mercedes e l’altra su una Fiat Panda. I due veicoli si sono scontrati violentemente e nell’impatto la Mercedes si è ribaltata rimanendo su un fianco. 

Ferita gravemente la donna, una 37enne, che era al volante della Panda, rimasta incosciente. Per soccorrerls, si è alzato in volo Icaro che l’ha trasferita d’urgenza al Pronto Soccorso dell’Ospedale di Torrette. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco per estrarre la conducente della Mercedes le cui condizioni non sarebbero gravi. Per i rilievi di rito è intervenuta la Polizia Locale di Numana. Sul posto anche la Croce Gialla di Camerano.

L’area è stata spesso teatro di incidenti, anche in passato, tanto che alcuni residenti del Residence Pozzo Antico, che si trova proprio al fianco del tratto di strada in cui è avvenuto lo scontro, hanno interessato il condominio per mettere in sicurezza quella strada.

I rottami sul luogo dell’incidente

La rabbia dei residenti
Uno dei condomini del residence ci ha manifestato la sua preoccupazione: «Questo tratto di strada rappresenta un pericolo costante, sia per gli automobilisti ed i motociclisti che la percorrono a grande velocità, sia per noi residenti».

«Uscire dal passo carrabile è un rischio – si sfoga – e noi siamo molto preoccupati per questa situazione, anche perché nel residence vivono anche dei bambini». I residenti chiedono all’amministrazione comunale e alla provincia di mettere in sicurezza la strada che scende dall’incrocio con gli Svarchi, senza più «rimpalli» di responsabilità che non portano alla soluzione del problema. 

«Cosa dobbiamo attendere, che ci scappi il morto? – afferma – È ora di provvedere illuminando questo tratto stradale e mettendo dei dossi, visto che sono stati posizionati anche al Taunus. Non bastano i cartelli che invitano a moderare la velocità, servono interventi più incisivi». 

Fra le criticità sollevate dai condomini c’è anche quella della fauna selvatica, l’area è infatti interessata da una presenza importante di cinghiali, cresciuta dopo il lockdown, e anche dai lupi, che spesso si sono spinti fino alla rotatoria di Marcelli, vicino al distributore di carburante. 





fonte Centropagina

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here