Vaccini a quasi il 50% della popolazione marchigiana, ciclo completato dal 22,7%

0
1
Vaccini a quasi il 50% della popolazione marchigiana, ciclo completato dal 22,7%

La campagna vaccinale nelle Marche ha raggiunto quasi il 50% della popolazione marchigiana, il dato emerge dall’analisi della Fondazione Gimbe su dati del ministero della Salute e del commissario straordinario Figliuolo nella settimana 2-8 giugno. Nelle Marche il 22,7% dei cittadini ha completato il ciclo vaccinale a cui si aggiunge un 23,4% che ha ricevuto solo la prima inoculazione per un totale del 46,1% a cui è stata somministrata almeno la prima dose. La media italiana è di un 45,5% che ha ricevuto almeno una dose e di un 22,5% che le ha ricevute entrambe. La percentuale di over 80 con ciclo completo è pari al 74,5% (media nazionale 84,4%), mentre la prima somministrazione è stata effettuata sul 92,7% di questo target di popolazione.



Per quanto riguarda i cittadini nella fascia d’età 70-79 il 44,9% ha completato il ciclo vaccinale (media nazionale 38,6%) ed invece la prima dose è stata inoculata all’87,4%, infine, nella fascia 60-69 ad aver ricevuto entrambe le dosi è stato il 33,9% della popolazione (media nazionale 31,9%) a cui aggiungere un ulteriore 41,5% che ha ricevuto solo la prima dose. Nella settimana presa in esame dalla Fondazione migliorano i dati relativi agli attualmente positivi ogni 100.000 abitanti che nelle Marche sono 214 (la settima scorsa erano 238) contro una media del paese di 305 così come risultano in diminuzione i nuovi casi rispetto alla settimana precedente (-28,3%). Sotto soglia di saturazione i posti in area medica e terapia intensiva destinati a pazienti Covid-19 che occupano il 7% dei letti complessivi di entrambi i reparti contro una media dell’8%. Infine la media giornaliera di persone testate per 100.000 abitanti (12 maggio-8 giugno) è pari a 136 (media Italia 150).









fonte AnconaToday

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here