Governance dell’Autorità portuale, Marchetti (Lega): “Non possiamo permetterci errori”

0
1
Governance dell'Autorità portuale, Marchetti (Lega):


1′ di lettura
Ancona 16/06/2021
– In merito alla vicenda relativa all’imminente nomina del nuovo Presidente dell’Autorità di Sistema Portuale di Ancona, interviene il Commissario della Lega Marche, Riccardo Augusto Marchetti

“La figura del Presidente dell’Autorità di Sistema Portuale di Ancona è centrale per il rilancio dell’economia e del turismo delle Marche – esordisce il Commissario della Lega Marche, Riccardo Augusto Marchetti – pertanto come Lega riteniamo opportuno che vengano fatte tutte le opportune valutazioni prima di avallare la nomina. Ho incontrato personalmente l’ingegner Matteo Africano, indicato dalla Giunta Regionale delle Marche come idoneo a rivestire l’incarico, e l’impressione è stata positiva, – chiarisce Marchetti – ma da approfondimenti sono emerse alcune incongruenze, che siamo sicuri l’Ingegner Africano saprà chiarire.

L’astensione della Lega alle votazioni nelle Commissioni Trasporti di Senato e Camera, è conseguente ad aspetti controversi venuti alla luce – spiega Marchetti – si tratta di un passo indietro che ci siamo trovati costretti a fare in considerazione del patto di lealtà e fiducia che abbiamo con i marchigiani, e che non abbiamo alcuna intenzione di tradire.

Sin dall’insediamento del nuovo governo regionale, abbiamo garantito ai marchigiani che li avremmo tutelati e che ogni decisione sarebbe stata presa con l’unica priorità di far rinascere questa terra dopo anni di rovinosa gestione del PD – prosegue Marchetti – la nostra posizione nei riguardi di Africano non è contraria, ma prima di esprimere voto favorevole, riteniamo opportuno attendere i chiarimenti che siamo sicuri l’Ingegnere saprà fornire. In gioco c’è il futuro dell’economia delle Marche, – conclude Marchetti – non possiamo permetterci errori”.



fonte VivereAncona

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here