Malore improvviso in casa, i genitori lo soccorrono. Ma Carmine, 36 anni, muore per un infarto

0
1
Malore improvviso in casa, i genitori lo soccorrono. Ma Carmine, 36 anni, muore per un infarto

SAN BENEDETTO – Una tragedia improvvisa, che ha gettato nella sconforto due famiglie. Si è spento nella sua abitazione di San Benedetto del Tronto, Carmine Imbembo, di 36 anni, stroncato da un infarto. I genitori Enzo ed Anna, che erano con lui, hanno chiesto immediatamente l’intervento dei sanitari ed un’ambulanza del 118 si è portata nell’abitazione ma per Carmine non c’è stato niente da fare. Aveva avuto problemi di cuore in passato ma nulla lasciava prevedere che sarebbe potuto morire così, improvvisamente. La famiglia della madre Anna, i Carusi, è originaria di Giulianova, mentre il padre Enzo era napoletano ma aveva conosciuto la moglie a Giulianova, in quanto era maresciallo della Guardia costiera giuliese ed addetto al servizio di motovedetta. Tanti i conoscenti dello scomparso e della sua famiglia, e da Giulianova in tanti hanno voluto ieri rendere visita allo sfortunato giovane, che aveva trascorsi i suoi anni più belli e spensierati, ovviamente prima di ammalarsi, nella città giuliese. Proprio per le precarie condizioni di salute, Carmine non aveva avuto più la possibilità di trovare un lavoro fisso ma, come detto, nessuno pensava che la morte lo avrebbe raggiunto così rapidamente.



© RIPRODUZIONE RISERVATA





fonte Corriere Adriatico

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here