Moto d’acqua, show al gran premio di Ancona: i vincitori

0
1
Moto d'acqua, show al gran premio di Ancona: i vincitori


4′ di lettura
Ancona 27/06/2021
– Grande show ed emozioni ad Ancona per la quarta tappa del Campionato Italiano moto d’Acqua 2021, IV Gran Premio Città di Ancona disputati dal 25 al 27 giugno 2021, nello specchio d’acqua antistante Marina Dorica, nell’area del porto turistico, organizzati dall’A.S.D. AMICI DEL MARE in collaborazione con la A.S.D. H20 RACING TEAM e sotto l’egida della Federazione Italiana Motonautica – CONI.

Un appuntamento molto atteso, che ha soddisfatto le aspettative di tutti, vista l’impeccabile accoglienza riservata al Campionato anche quest’anno e lo splendido spettacolo offerto. La moto d’acqua è infatti considerata tra le più attraenti e divertenti attività della motonautica in tutto il mondo. Due splendide giornate di sole e mare cristallino sono state la cornice per le due manche disputate sabato 26 e domenica 27 giugno e concluse con le premiazioni. Tutto questo ha reso anche questa tappa indimenticabile.

Moltissimi i piloti in gara oltre 110 e grande entusiasmo da parte di tutti i partecipanti. Questa è stata la quarta delle sei tappe previste per il Campionato 2021 ed Ancona è un luogo molto importante e fortemente voluto dalla Commissione Moto d’Acqua, per diversi motivi. Il primo è la sua ubicazione nella parte centrale dell’Italia, il che ha permesso ai piloti, anche questa volta, di raggiungerla agevolmente da ogni luogo dello stivale. Il secondo motivo è il suo essere uno stadio naturale, che ha da una parte il porto turistico e dall’altra il campo gara. Inoltre, la conformazione del luogo dove si sono svolte le competizioni è ottimale, essendo chiuso su tre lati e situato all’uscita del porto. Le categorie in gara sono state: Runabout, Ski, Endurance, Freestyle, Spark giovanile e la categoria Donne. Le classi sono 15: per la Runabout: F1-F2-F4 Maschile e Femminile – F4 Novice e F1 Veterans; per la Ski: F1-F1Veterans-F2-F3-Open, per l’Endurance: F1- F2 Amatoriale; per la Spark Giovanile 12-14 e 15-18 anni, il Freestyle.

I vincitori di questa quarta tappa del Campionato sono stati: per la categoria Ski F1 ha vinto la tappa Andrea Guidi, al secondo posto è arrivato Matteo Benini ed al terzo Daniele Piscaglia, invece nella Ski F1 Veterans Giuseppe Donà è arrivato primo, Andreas Reiter secondo e Luca Pilot terzo. Nella categoria Ski F2 hanno vinto Giuseppe Donà, che è arrivato primo, Marco Maria Santucci secondo e Gianfranco Oliveri terzo. Per la Ski Open hanno vinto la tappa Andrea Bergamo posizionatosi al primo posto, Erika Pajer al secondo e Maicol Bettucci al terzo. Grande fervore agonistico anche fra i numerosi giovani riders, provenienti dalle Giovanili, un settore in costante crescita in Italia, dal 2015, grazie alla F.I.M., soprattutto per l’introduzione della categoria Spark. Il numero molto elevato di giovani piloti partecipanti al Campionato Moto d’Acqua 2021 ha spinto la Commissione Moto d’Acqua ad apportare ulteriori modifiche al regolamento, perché la Federazione è molto sensibile alla sicurezza ed alla tutela dei ragazzi in gara.

Nella categoria Spark Giovanile 12 – 14 anni hanno vinto: al primo posto è arrivata Vittoria Luiza La Rocca Deoliveira, al secondo Carolina Vernata ed al terzo Daniele Ascione. Per la Spark Giovanile 15-18 anni Davide Pontecorvo ha vinto la tappa, Manuel Rosario Sciuto si è posizionato al secondo posto e Valerio Dente al terzo. Per la Runabout F1 Stefano Castronovo è arrivato al primo posto, Manuel Reggiani al secondo e Pier Paolo Terreo al Terzo, invece per la Runabout F1 Veterans la tappa è stata vinta da Lorenzo Benaglia, al secondo posto è arrivato Pier Paolo Terreo ed al terzo Giuseppe Greco. Nella Runabout F 2 Gaetano Costagliola ha vinto la tappa, al secondo posto è arrivato Davide Di Maio ed al terzo Giuseppe Risolo. Invece per la Runabout F4 la tappa è stata vinta da Roberto Mariani, il secondo posto è stato conquistato da Antonio Pontecorvo ed il terzo posto da Alessandro Fracasso. Per la Runabout F4 Novice ha vinto la tappa Daniele Dalemmo, al secondo posto Alessandro Fracasso ed al terzo Federico Boratto. Nella Runabout F4 Femminile invece Sonia Carrara ha vinto la tappa, Ilaria Vanni è arrivata seconda ed Arianna Urlo terza.

Nell’Endurance F1 ed F2, categoria che gareggia a velocità elevatissime, un circuito di 30 minuti + 1 giro, per la F1 Michele Cadei ha vinto questa tappa, al secondo posto è arrivato Mirko Spoto, al terzo Luigi Borzacchello. Nell’Endurance F2 invece Alberto Santini è arrivato primo e Michele Marras secondo. Per il Freestyle, 3 minuti di esibizione per pilota, back flip, 360, 180. La categoria che stupisce sempre il pubblico con delle performance mozzafiato. Ha vinto questa tappa Roberto Mariani, al secondo Alberto Camerlengo, al terzo Massimo Accumulo.

Dopo Ancona, sarà la volta di Gallipoli, che dal 9 all’ 11 luglio ospiterà la quinta tappa del campionato, per poi concludersi nel week end dal 10 al 12 settembre ad Anzio, come ogni anno.



fonte VivereAncona

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here