Di Renzo inquadra la sfida Ancona: «Pronti a giocarci ovunque le nostre carte»

0
1
Di Renzo inquadra la sfida Ancona: «Pronti a giocarci ovunque le nostre carte»






Redazione

28 giugno 2021 19:09



In attesa di puntellare la rosa che andrà ad affrontare il campionato di Serie C 2021-2022, una C che manca da quattro anni nel capoluogo, l’Ancona incassa la preziosa riconferma di Alessandro Di Renzo. Il terzino sinistro abruzzese, nato a Pescara nel 2000, con 33 presenze nell’ultima Lega Pro griffata Matelica è risultato uno dei migliori nel suo ruolo tanto da scalare in pochissimo tempo le gerarchie di mister Gianluca Colavitto che lo ha voluto ancora una volta a sua disposizione:

«Mi sento molto motivato. Ringrazio la società per aver riposto nuovamente in me la fiducia. Il nostro rapporto dura da anni e la stima è reciproca. Ho sentito il mister e il direttore Micciola ancora più carichi di come li avevo lasciati e sono sicuro che anche in questa stagione ci sproneranno a far bene. Mi auguro una stagione positiva sia per la squadra che a livello personale. Sicuramente arriviamo in una piazza affamata di calcio come Ancona, speriamo di conquistare il cuore dei tifosi e avere il loro appoggio. Partiremo con l’umiltà e la determinazione che ci hanno sempre contraddistinto, pronti a giocarci le nostre carte in ogni dove ed onorare sempre la maglia».

Sul campionato che verrà pochi dubbi e una ricetta molto chiara: «In Lega Pro la minima distrazione viene pagata a caro prezzo. Tutte le squadre che abbiamo incontrato, dalla prima all’ultima in classifica, erano forti e ben strutturate, ognuna aveva giocatori di qualità, capaci di far male in ogni momento. Dal primo minuto al novantesimo bisogna stare concentrati e sul pezzo oppure si viene amaramente puniti».









fonte AnconaToday

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here