A14, weekend senza cantieri e pedaggio ridotto. Disagi ancora per pochi giorni, Società Autostrade conferma la data di fine lavori

0
1
A14, weekend senza cantieri e pedaggio ridotto. Disagi ancora per pochi giorni, Società Autostrade conferma la data di fine lavori

ANCONA Il cronoprogramma sarà rispettato: dal prossimo venerdì – 9 luglio – chiuderanno tutti i cantieri nel tratto più infernale dell’autostrada marchigiana, tra Pedaso e Grottammare, dove si sta lavorando per il consolidamento di sei gallerie in totale ma dove, soprattutto negli ultimi anni, si è accavallato un problema dietro l’altro che ha trasformato la parte a sud dell’A14 in un vero e proprio incubo per gli automobilisti.

 

 

La mediazione delle scorse settimane – con lo stop ai cantieri dalle 14 di ogni venerdì alle 12 del lunedì – ha attenuato una situazione che rischiava di diventare esplosiva. L’esempio è stato ieri mattina. 

L’iter
A poche ore dalla chiusura preventivata si è formata una coda impressionante che ha raggiunto gli otto chilometri, poi ridotti a tre con il piano adottato da Società Autostrade dopo il vertice con Regione Marche e ministero. Da lunedì, con il ritorno degli operai, inizia anche il conto alla rovescia. «La data è confermata – sottolinea il direttore di tronco, Marco Perna-. Da venerdì 9 luglio niente più cantieri diurni per l’estate sulla tratta della A14 tra Pedaso e Pescara Nord. Tutte le attività sono state effettuate rispettando il cronoprogramma e gli impegni condivisi con le Istituzioni territoriali e il Mims. È importante per me ringraziare tutti gli operai e i tecnici che hanno lavorato – e proseguiranno questi ultimi giorni senza sosta – consentendo anche di assicurare la transitabilità di una corsia aggiuntiva nel fine settimana, come accade ormai dalla metà di giugno». Per portare a termine le attività entro la data condivisa al tavolo con le istituzioni, nei cantieri tra Pedaso e Pescara nord hanno lavorato circa 15 aziende appaltatrici per un totale di circa 400 maestranze, impiegate in modo continuativo su più turni di lavoro, utilizzando oltre 20 macchine perforatrici e 60 macchinari di altro tipo come frese e idrofresatrici. 

L’impegno
Per concludere questa fase di interventi sono stati demoliti oltre 200 metri cubi di calcestruzzo, ricostruiti più di 1.500 mq di superficie delle gallerie, installati oltre 17.500 mq di rete e oltre 3.500 mq di lamiere. Numeri che fanno capire tutto il lavoro operato lungo questa direttrice, dove tra l’altro è stato applicato il 50% di sconto sul pedaggio autostradale, nelle tratte comprese tra Fermo e San Benedetto del Tronto, Val Vibrata e Roseto, Atri Pineto e Pescara nord. Tutte le attività che verranno sospese venerdì riprenderanno in autunno, con flussi di traffico più bassi, e torneranno pienamente percorribili entrambe le corsie disponibili per senso di marcia. «Le attività in corso in A14 – spiega Perna – seguono un programma di lavori concordato con il ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili che arriva a valle di una serie di ispezioni approfondite e della conseguente elaborazione di progetti che sono stati portati avanti in tutto il periodo invernale e nella primavera, anche sfruttando i bassi flussi di traffico per via delle limitazioni al Covid».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA





fonte Corriere Adriatico

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here