Franco Corelli, approvata la mozione per valorizzare il tenore

0
1
Franco Corelli, approvata la mozione per valorizzare il tenore






Redazione

05 luglio 2021 17:26



Approvata all’unanimità la mozione portata in Consiglio comunale dalla Capogruppo Lega di Ancona Antonella Andreoli volta a valorizzare la figura del grande tenore anconetano Franco Corelli.  «Oltre alle manifestazioni musicali – si legge nella nota – che si svolgeranno questa estate in occasione del centenario della nascita verranno apposte due targhe commemorative ed esplicative, una all’esterno della facciata principale delle Muse e una agli Archi nel palazzo dove è nato». 



Oltre a ciò «l’amministrazione – prosegue il comunicato – si è impegnata a tenere aperto il teatro per visite guidate, a celebrare la memoria del tenore con manifestazioni ed eventi culturali anche negli anni successivi e ad assicurarsi che il nome del teatro appaia sempre per intero nel materiale informativo e nelle citazioni come Teatro delle Muse – Franco Corelli, in modo da rendere visibile ed effettiva l’intitolazione. La mozione è stata firmata anche dalla Consigliera Chiara Censi che ha apportato anche il suo personale contributo alla mozione e dalla Consigliera Daniela Diomedi». Nello specifico nella mozione si specifica che il sindaco e la Giunta dovranno impegnarsi «a verificare e controllare che chi utilizza a vario titolo il teatro massimo cittadino riporti per la titolazione Teatro delle Muse Franco Corelli, ad individuare l’edificio in cui è nato il tenore Corelli ed esporre una targa a  perpetua memoria della città, che segnali il luogo in cui nacque e una breve  descrizione della caratura internazionale del personaggio, in aggiunta alla targa  commemorativa all’esterno della facciata del Teatro». Prosegue: «Di chiedere che il teatro delle Muse Franco Corelli metta a disposizione nel corso dell’anno delle giornate per visite guidate, sia per i cittadini che per  turisti, e che permetta, percorrendo gli ambienti e gli spazi teatrali, di  conoscere e approfondire la storia del tenore anconetano, anche attraverso le  opere già esposte. Infine a continuare a promuovere iniziative ed eventi culturali in memoria di Franco  Corelli». 









fonte AnconaToday

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here