L'acquazzone, tutti via dalla spiaggia: poi il maxi incidente a Senigallia

0
1
Centro Pagina - cronaca e attualità


SENIGALLIA – Ci sono anche l’acquazzone improvviso, la velocità non adeguata al manto stradale scivoloso e la visibilità ridotta tra le concause che hanno portato, domenica 4 luglio, allo scontro tra cinque autovetture lungo la statale 16. Ben dodici le persone coinvolte in un maxi incidente. 

Maltempo e traffico intenso: un binomio pericoloso che spesso è associato a sinistri stradali. E quello avvenuto intorno alle ore 18 di ieri pomeriggio lungo la S.S. Adriatica sud all’altezza del km 277+900, è stato un maxi incidente dovuto proprio al traffico intenso per via dell’acquazzone che ha spinto i bagnanti a lasciare la spiaggia e a tornare velocemente verso le proprie abitazioni.

Per svolgere i rilievi del sinistro stradale la Polizia locale di Senigallia ha dovuto lavorare parecchio: complesse sono state le operazioni sia per il numero di veicoli e persone coinvolti, sia per il fattore meteorologico sia per i mezzi in circolazione a quell’ora.
Da una prima ricostruzione, sembra che all’origine di tutto ci sia stato un tamponamento tra due mezzi che procedevano in direzione sud, sui quali poi è piombato un terzo veicolo: in corrispondenza dello stesso e immediatamente dopo, si è verificato un secondo incidente, questa volta un frontale, tra due auto che viaggiavano una in direzione Ancona e l’altra in direzione Senigallia.

Sul posto si sono portate le ambulanze del 118 per i soccorsi alle dodici persone complessivamente rimaste coinvolte, prevalentemente residenti a Senigallia o nei Comuni limitrofi: tra queste anche tre minorenni. Fortunatamente solo quattro hanno ricavato delle ferite non gravi, e sono state trasportate presso il pronto soccorso del locale ospedale per gli accertamenti e le cure del caso.

Nell’incidente avvenuto a Senigallia una patente è stata immediatamente ritirata: è stato infatti accertato che il conducente di uno dei veicoli coinvolti, 35enne del posto, era alla guida in stato di ebbrezza alcolica. La notizia di reato verrà comunicata alla Procura per i provvedimenti del caso: il giovane verrà denunciato.

Sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco per la messa in sicurezza dei veicoli coinvolti.





fonte Centropagina

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here