Giampieri saluta Ancona: «Impegno e condivisione dei progetti la formula per i risultati ottenuti»

0
2
Giampieri saluta Ancona: «Impegno e condivisione dei progetti la formula per i risultati ottenuti»


Rodolfo Giampieri

 

Nominato il commissario straordinario dell’Autorità Portuale, Rodolfo Giampieri ai saluti. Questo è stato l’ultimo giorno di lavoro dell’ormai ex presidente nella ‘sua’ Ancona. Giampieri è già stato nominato al vertice di Assoporti. A dirigere l’Authority nei prossimi mesi sarà l’ammiraglio Giovanni Pettorino. In una lunga lettera pubblicata sui social, Giampieri ha voluto ripercorrere quanto fatto per i porti del Medio Adriatico negli ultimi anni e soprattutto tutte le persone che hanno condiviso i progetti per portare innovazione e sviluppo. Di seguito, la lettera:

«Con la giornata odierna si conclude il mio mandato di presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Centrale, un mandato che ho interpretato con tutto il mio impegno per sviluppare e far crescere i sei principali porti del centro Italia in Adriatico. E’ il compito che prevede la legge che ha istituito le Autorità di sistema portuale nel 2016, è quello che con forza chiedevano i territori, le imprese e gli oltre 9.000 lavoratori che ogni giorno entrano nei nostri porti. Questi anni di lavoro ci hanno visto affrontare sfide molto importanti in relazione alle trasformazioni del mercato ed altre imprevedibili, prima su tutte la pandemia che ha stravolto la nostra percezione del quotidiano e del viaggiare, ma che ci ha anche mostrato il ruolo fondamentale dei porti, snodo chiave per le catene logistiche necessarie a rifornire quotidianamente i territori dei beni necessari e rimasti operativi grazie alla tecnologia ed il lavoro di squadra. Desidero qui ringraziare tutti coloro che – nell’Autorità di Sistema Portuale, nelle istituzioni, associazioni di categoria, sindacati, imprese, organi di stampa e nelle tante associazioni di cittadini incontrate – hanno partecipato a questo percorso di sviluppo e crescita del sistema dei porti. I risultati ottenuti sono frutto soprattutto del dialogo, della condivisione dei progetti e dell’impegno leale di ciascuno a portare a termine il proprio compito, nel rispetto dei ruoli e delle competenze, ma senza che questi divenissero ostacoli. Dalla realizzazione dei progetti di innovazione tecnologica agli investimenti attratti, passando per gli interventi di sostenibilità ambientale ed il dialogo tra città e porti, non c’è ambito dove questo metodo di lavoro non abbia dimostrato la propria efficacia. E’ il più importante obiettivo che ritengo di avere conseguito e di cui continuerò a fare tesoro nella nuova avventura professionale iniziata. Un grazie speciale a tutte le persone che, anche su questa pagina, hanno fatto sentire il loro sostegno al progetto di rilancio della portualità e delle opportunità di occupazione conseguenti, anche attraverso la critica costruttiva. Concludo augurando buon lavoro all’ammiraglio Giovanni Pettorino, comandante generale del Corpo delle Capitanerie di porto e profondo conoscitore degli scali del Sistema Portuale, che assume il ruolo di commissario straordinario, fiducioso che troverà lo stesso ambiente di collaborazione positiva costruito in questi anni. A tutti voi, amiche ed amici delle comunità portuali del Mare Adriatico Centrale, il mio augurio di buon vento».

Autorità Portuale, Pettorino mette tutti d’accordo: «Superato stallo inaccettabile»

Autorità Portuale: Giovanni Pettorino commissario straordinario



Fonte CronacheAncona.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here