Emilio Vincioni racconta la sua battaglia di papà che vuole riabbracciare la figlia

0
2
Emilio Vincioni racconta la sua battaglia di papà che vuole riabbracciare la figlia


Emilio Vincioni all’aeroporto di Atene

 

 

Ci sarà anche Emilio Vincioni, il papà di Sassoferrato vittima di sottrazione internazionale di minore, all’incontro stampa organizzato sul delicato tema nella Sala del Consiglio comunale di Pesaro per venerdì 9 luglio, alle ore 10.30, organizzata dall’Osservatorio Nazionale Diritti Negati e Penelope Marche Odv è patrocinato dalla Commissione per le Pari Opportunità tra uomo e donna della Regione. Un drammatico fenomeno in crescita quello delle sottrazioni internazionali di minore. Le vittime sono genitori che, da un momento all’altro, si vedono strappare i propri figli, condotti illecitamente all’estero e li trattenuti dall’altro coniuge, senza il consenso dell’altro. Interverranno anche l’avvocato Antonella Andreoli, legale referente per le Marche Osservatorio Nazionale Diritti Negati; Giorgia Isidori, sorella di Sergio Isidori e Presidente Penelope Marche Odv e Irene Margherita Gonnelli, avvocato, esperta in diritto internazionale della famiglia, e sottrazioni internazionali di minori. Emilio Vincioni combatte da quattro anni  per ottenere il rimpatrio dalla Grecia  ai sensi della Convenzione dell’Aja (1980) della figlia che è nata e vive lì con la ex moglie, con procedimenti presso i tribunali di Ancona ed Atene. Se vuole vederla è costretto a salire su un aereo e raggiungerla ad Atene sebbene l’accordo dei coniugi prima del parto fosse quello di vivere, lavorare e crescere la figlia nelle Marche, in Italia.

 

Condannato ad Atene il papà di Sassoferrato: «Processo kafkiano, presenterò appello»

Finisce in Parlamento il caso del papà di Sassoferrato

Va in Grecia per il compleanno della figlia, la polizia lo arresta per inadempienza nell’assegno di mantenimento



Fonte CronacheAncona.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here