Giovani e storia: Ankon nostra presenta l’evento per l’Unità nazionale

0
2
Giovani e storia: Ankon nostra presenta l'evento per l'Unità nazionale






Redazione

07 luglio 2021 16:43



Al via il 160esimo anniversario dell’Unità nazionale venerdì 9 luglio alle 15.30 alla Mole Vanvitelliana. Ankon nostra invita i Cittadini al grande evento anconetano. Daniele Ballanti: «L’evento “Ancona Marche Italia160esmo” – spiega – ha ottenuto i patrocini di Regione Marche, le cinque Province, Anci Marche, Comuni di Ancona, Castelfidardo e Falconara, varie associazioni e fondazioni, si qualifica per le numerose proposte, anche per i giovani, per la solidarietà e per un progetto urbanistico per il fronte mare».




Si legge nella nota: «Dopo la donazione della targa toponomastica “Scalo Vittorio Emanuele II” in sostituzione di quella ammalorata e non leggibile, ancora in situ, la proposta di apporre targhe nelle rotonde dedicate a tutti i Capo di Stato dell’Italia Unita, la proposta di proiettare film nelle arene estive dedicate al Risorgimento, il progetto dedicato ai giovani rivolto agli Istituti secondari di secondo grado della provincia di Ancona, una raccolta fondi per l’iniziativa benefica per la Fondazione Ospedali Riuniti onlus il grande evento dell’Associazione culturale Ankon nostra giunge alla parte conclusiva. Venerdì 9 luglio alle ore 15.30 all’Auditorium della Mole molti relatori racconteranno gli anni del pre e post Unità d’Italia, numerosi ospiti nelle tavole rotonde affronteranno assieme al Direttivo dell’Associazione vari aspetti dell’attualità e del Valore dell’Unità nazionale da ricordare e trasmettere alle nuove generazioni, parleranno i giovani studenti ai quali sarà consegnata una targa a merito per un loro progetto, parleremo delle collaborazioni ottenute dai Comuni patrocinanti (cinema all’aperto, conferenze, spazi concessi)». Il Convegno sarà chiuso dalla presentazione del progetto “Ancona, 17 marzo”, «un contributo di idee – prosegue la nota – per il fronte mare dalla Mole Vanvitelliana allo Scalo Vittorio Emanuele II e piazza della Repubblica, redatto da uno studio professionale, progetto storico, culturale, turistico, di mobilità dolce, sostenibile che prevede anche il ripristino della Stazione marittima secondo le più recenti indicazioni e migliori pratiche europee. Il progetto sarà a donato alle Istituzioni locali».









fonte AnconaToday

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here