Malore dopo la partita dell’Italia, muore barista ad Ancona

0
2
Addio a Massimo Di Prenda, storico titolare del Bar Apollo: lutto in tutto la città


Archi 4
Ancona, zona Archi

ANCONA – Guarda la partita di calcio dell’Italia e la mattina viene trovato morto sul letto. Se ne è andato così Massimo Di Prenda, titolare del caffè degli Archi, detto “Bar Apollo”, conosciuto anche in Tribunale perché gestiva con i due fratelli Ottavio e Michele il bar di Palazzo di Giustizia.

Di Prenda aveva compiuto 59 anni a marzo e a trovarlo privo di vita, ieri mattina 7 luglio, è stata la moglie Franca. Lei si era alzata alle 8 e dopo una oretta è tornata in camera notando qualcosa di strano. Prima credeva che il marito dormisse ma avvicinandosi non respirava già più. Inutili i soccorsi. A stroncarlo sarebbe stato un malore, forse un infarto. Soffriva di alcuni disturbi ma nulla che facesse presagire il peggio. Non aveva fatto il vaccino e non doveva nemmeno farlo per la patologia di cui soffriva.

Originario di Aquilonia, una cittadina in provincia di Avellino, in Campania, si era trasferito negli anni ‘90 ad Ancona dove abitava agli Archi. Poi lo avevano seguito i fratelli. Il funerale è oggi 8 luglio, alle 15, ai Salesiani. Lascia anche una figlia, Elisa, anche lei barista con gli zii al bar del Tribunale che oggi è rimasto chiuso per lutto.





fonte Centropagina

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here