Conclusi i corsi di italiano per stranieri

0
1
Conclusi i corsi di italiano per stranieri


 

A Maiolati Spontini si sono conclusi i corsi gratuiti di accoglienza e orientamento e per conseguire vari livelli di competenza nella lingua italiana, finanziati dal Ministero dell’Interno attraverso l’assessorato alle Politiche sociali della Regione Marche e attuati dalla sede di Ancona del Cpia, il Centro provinciale per l’Istruzione degli adulti nell’ambito del progetto “Italiano cantiere aperto Marche 2014-2021”. Sono stati 13 gli iscritti al corso PreA1 per un totale di 100 ore e 12 al corso A2 di ottanta ore di cui dieci (due uomini e otto donne) hanno conseguito l’attestato finale, dopo l’esame del 2 luglio, con la docente Annalisa Pierucci. «L’Amministrazione comunale aveva chiesto nel 2019 la possibilità di diventare sede di questa importante opportunità di integrazione e accoglienza. Grazie a un lavoro lungo e complesso, la macchina organizzativa comunale aveva messo a punto tutti i particolari per un avvio già dallo scorso anno scolastico, ma a bloccare le lezioni era stata la situazione pandemica. – spiega una nota del Comune di Maiolati Spontini – Il 12 aprile le lezioni sono state finalmente avviate, organizzate dal coordinatore del progetto, il professor Alessandro Bugiolacchi, e si sono svolte nella sala delle culture in via Leopardi a Moie, tenute dai docenti Enrico Vianelli (corso PreA1) e Pamela Pierucci (corso A2)». «Le Marche – dichiara Bugiolacchi – sono risultate tra le prime tre regioni d’Italia per implementazione di corsi di Italiano L2 nell’ambito del progetto Fami Icam 2014-2021 ed il Cpia di Ancona in testa tra tutti i Cpia della regione».

Lo svolgimento dei corsi è stato pensato insieme alle Caritas parrocchiali, all’Istituto scolastico comprensivo “Carlo Urbani” e alla consigliera straniera aggiunta Inga Yicela Matos, che ha collaborato nella gestione dello spazio e ha spiegato le caratteristiche del suo ruolo. I partecipanti al corso A2 hanno avuto modo di conoscere meglio anche il Comune, infatti, alla fine di alcune lezioni hanno incontrato degli ospiti che li hanno introdotti ad argomenti specifici e hanno avuto anche le informazioni sul centro di vaccinazione straordinario di Moie. Hanno ascoltato gli assessori al bilancio e alla cultura di Maiolati Spontini, Cristiano Montesi e Tiziana Tobaldi, il farmacista Giuseppe Silvestrini, il medico di medicina generale Bruno Borioni, il presidente della Fondazione Spontini Ivano Zamporlini, il presidente della banda musicale L’Esina Federico Valentini, il dirigente dell’istituto scolastico comprensivo “Carlo Urbani” di Moie Vincenzo Moretti, i soci Avis Agnese Testadiferro e Michele Ferretti. Hanno anche partecipato a una lezione nella “Sala Cannoni” con Claudio Federici e Bruno Ciamberlini, cittadini di Maiolati che hanno conosciuto Elio Cannoni, che ha recuperato i materiali ora custoditi nella Sala con il suo lavoro di operatore e appassionato di cinema. A settembre riprenderanno le lezioni con altri corsi A2 e un corso B1.



Fonte CronacheAncona.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here