Vandali alla palestra Marotti: «Bravata di chi non sa passare il tempo»

0
1
Vandali alla palestra Marotti: «Bravata di chi non sa passare il tempo»


La porta vandalizzata alla palestra Marotti

«Bravata, atto vandalico? Sinceramente sono abbastanza stanco di questa situazione che purtroppo da troppo tempo si protrae sul nostro territorio a discapito delle nostre strutture.»
Samuele Simoncioni, presidente dell’Upr (Unione Polisportiva Ricreativa) di Montemarciano, commenta così i danneggiamenti scoperti questa mattina alla palestra Marotti e avvenuti nella notte trascorsa «perché ieri non c’erano. Sono andato anche oggi, come faccio tutte le mattine – spiega –, per vedere se fossero iniziati i lavori di adeguamento e ristrutturazione della struttura, previsti a partire dal 24 giugno e per i quali si ha, come tempo, 90 giorni per la consegna affinché possa avere tutti i certificati di agibilità necessari per poterla tornare ad utilizzare. Con grande amarezza – spiega – ho notato però la porta spaccata.»
Un sopralluogo che ormai fa ogni giorno «perché dal 20 di agosto c’è bisogno di poterla tornare ad utilizzare.»
Simoncioni, che inoltre è un ex consigliere comunale che ha lasciato l’incarico per evitare il conflitto di interessi, si è quindi lasciato andare in un lungo sfogo anche sui social.
«Ho notato l’ennesimo atto vandalico o bravata da parte di chi non sa come passare il tempo libero. Una porta divelta per quale motivo? Gusto? Bravata? Atto di forza nei confronti di qualcuno? Non so sinceramente trovare la risposta. Stiamo collaborando con l’amministrazione – prosegue – per garantire sicurezza verso tutti coloro che usufruiscono delle Palestre presenti nel nostro comune. Certificazioni che negli impianti mancavano e che solo grazie alla nostra pressione verso le persone preposte al rilascio delle stesse – continua – ora stanno completando i vari iter.»
Al danno si aggiunge poi l’amarezza per il fatto che «le telecamere presenti sono montate per bellezza. Ancora non funzionano. e ciò è una cosa molto grave perché questo si sarebbe dovuto fare già da tempo.»

La porta vandalizzata alla palestra Marotti



Fonte CronacheAncona.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here