Accendono un falò in spiaggia: comitiva di ragazzi nei guai

0
2
Accendono un falò in spiaggia: comitiva di ragazzi nei guai


I carabinieri di Senigallia durante i servizi di pattugliamento

Fine settimana di controlli da parte dei carabinieri della Compagnia di Senigallia, durante i quali sono stati impiegati nuovamente anche i carabinieri del 6° Battaglione Toscana di Firenze.
Disposti dal Comando provinciale di Ancona, sulla base di quanto emerso in sede del Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica presieduto dal Prefetto di Ancona, nella notte trascorsa, poco dopo l’una, i militari hanno individuato sul lungomare Mameli un gruppo di 11 ragazzi tra i 20 e i 26 anni, che si era radunato in spiaggia accendendo un falò e creando un bivacco. I giovani, tutti provenienti dall’Umbria, sono stati sanzionati per la violazione dell’ordinanza comunale.
Nella notte di sabato, è stato invece denunciato un 20enne di Montemarciano, controllato a Senigallia, che alla guida della propria auto era uscito di strada mentre percorreva il centro, tamponando 2 auto in sosta. Sottoposto all’etilometri, è risultato positivo con tasso pari a 1,52 g/l. L’automobilista è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza. Infine, nella mattinata di venerdì, è stato denunciato un pachistano senza fissa dimora. Controllato nei pressi dell’ospedale, è stato trovato con un cacciavite e denunciato per porto di oggetti atti ad offendere.
I controlli proseguiranno anche per tutta la giornata di oggi, soprattutto in vista della finale degli Europei di calcio.



Fonte CronacheAncona.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here