‘Scelgo Cupra’ lancia la candidatura della ‘sindaca’ Laura Paolini e sui social gli avatar di tre aspiranti consiglieri

0
2
‘Scelgo Cupra’ lancia la candidatura della ‘sindaca’ Laura Paolini e sui social gli avatar di tre aspiranti consiglieri


I primi tre candidati al Consiglio comunale (in versione avatar) della lista civica ‘Scelgo Cupra’ che sostiene la corsa a palazzo comunale della ‘sindaca’ Laura Paolini

 

Per presentarsi ai cuprensi hanno cominciato con l’affacciarsi sui social sotto forma di avatar. Una maniera originale di lanciare la sfida agli elettori di Cupramontana per le prossime Comunali a riconoscerli poi, nello svelare la propria identità, si mettono a disposizione per incontrarli di persona per proporre le nuove iniziative pensate «per il paese e con il paese», durante i continui incontri organizzati per l’ascolto della cittadinanza e di esperti nei diversi settori. Sono questi i primi tre candidati consiglieri della lista Scelgo Cupra, che in carne ed ossa si presenteranno al colle Elisa, domani venerdì 16 luglio, alle ore 19. «Scelgo Cupra è un progetto condiviso di una lista civica per Cupra Montana: hanno scelto il candidato sindaco che può dare forza alle loro idee nella persona dell’avvocato Laura Paolini ed insieme hanno scelto il simbolo. Ora attendono tutti gli interessati per fare insieme associazione e nuovi importanti passi con i quali individuare ed attuare metodi e forme nuove per una buona amministrazione della città» si legge in una nota ufficiale diramata dalla lista in corsa per le elezioni comunali del prossimo autunno. L’articolo 1 della Lista Scelgo Cupra recita «E’ costituita in Cupra Montana un’Associazione politica avente finalità ed obiettivi prevalentemente locali, denominata “Scelgo Cupra”, che si propone di individuare ed attuare metodi e forme nuove per una buona amministrazione della città: essa trae origine dall’esigenza di individuare nuove prospettive di progresso (economico, sociale e culturale) per la città e di miglioramento della vita dei cittadini di Cupra Montana, nonché dalla necessità di creare nuovi percorsi per la formazione di una classe dirigente all’altezza della responsabilità che si assume».



Fonte CronacheAncona.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here